€ 15.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Marcel Proust e i segni

Marcel Proust e i segni

di Gilles Deleuze

5.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
L'opera di Proust ha ispirato più volte il pensiero critico producendo una straordinaria ricchezza di esiti e di approcci. Deleuze precisa le articolazioni di quell'itinerario verso l'essenza della Recherche attraverso molteplici piani semiologici e rigorose rispondenze. Non si propone di estrarre dal racconto una versione proustiana del mondo poiché esperienza e racconto tracciano in Proust una critica della filosofia intesa come progetto di conoscenza.

Note su Gilles Deleuze

Gilles Deleuze nacque a Parigi il 18 gennaio del 1925. La sua famiglia apparteneva alla classe media della società parigina. Iniziò la sua formazione presso il Lycée Carnot. Quando scoppiò la seconda guerra mondiale dovette interrompere gli studi e quando l’esercito nazista occupò Parigi, suo fratello George fu arrestato per aver preso parte alla resistenza francese e morì durante il trasferimento al campo di concentramento. Nel 1944 Deleuze riprese gli studi e si iscrisse alla Sorbona, sotto la guida di illustri professori quali Georges Canguilhem, Jean Hyppolite, Ferdinand Alquié, Maurice de Gandillac, Jean Wahl e Maurice Merleau-Ponty. L’ambiente della Sorbona risultò particolarmente stimolante per Deleuze, che in quel periodo iniziò a nutrire un forte interesse per la filosofia contemporanea e per la storia della filosofia. In ambiti extra-accademici, fu per lui importante la conoscenza con Sartre, mentre alla Sorbona entrò in contatto con numerosi intellettuali, tra cui Michel Tournier, Michel Butor. Nel 1948, con una tesi su David Hume, conseguì la laurea in Filosofia e si dedicò all’insegnamento di tale materia presso i licei di Parigi. Nel 1956 sposa Denise Paul 'Fanny' Grandjouan. Dopo il 1957 fu assistente di Storia della filosofia alla Sorbona. Dal 1960 al 1964 è ricercatore presso il Centre National de la Recherche Scientifique. Nel 1964, venne nominato docente universitario all'Università di Lione. Autore di numerose opere, fu considerato tra i più importanti filosofi francesi del XX secolo. Gilles Deleuze morì suicida a Parigi il novembre del 1995.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Gilles Deleuze:


Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0Marcel Proust e i segni , 20-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
L'amore è uno dei segni con cui Marcel si immerge nel mondo. L'amore è un mondo diverso, irraggiungibile. E la gelosia si scatena quando ci accorgiamo di non poter possedere la persona amata. Basta un'insorgenza casuale per far tornare a Swann il sentimento che voleva negarle. Lei stessa vuole sposare Odette per fugare i dubbi su questi sentimenti: Deleuze dice che questa diversità tra i due è legata alla differenza tra i due sessi che è insuperabile ed è una distanza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO