Mansfield Park. Ediz. integrale

Mansfield Park. Ediz. integrale

di Jane Austen


  • Prezzo: € 6.00
Spedizione a 1€  Spedizione con Corriere a solo 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.5
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Descrizione

Mansfield Park, uno dei romanzi più noti e discussi di Jane Austen, narra la storia di Fanny Price. Adottata, ancora bambina, dagli zii Sir Thomas e Lady Bertram, Fanny viene accolta e allevata nella loro lussuosa proprietà di Mansfield Park. Qui cresce, parente povera in un ambiente d'élite, e misura tutta la distanza fra il proprio modello educativo - fondato sul senso del dovere, l'abnegazione, la virtù - e quello, in particolare, della spregiudicata Mary Crawford. Alla fine la protagonista sposerà il cugino Edmund, figlio di Sir Thomas, e con lui si stabilirà definitivamente a Mansfield Park. Al di là dell'apparente trionfo della morale tradizionale, la narrazione contiene un'implicita e corrosiva critica della cultura dominante del primo Ottocento: Fanny - suggerisce l'autrice - realizza, infatti, l'ascesa sociale al prezzo della negazione della propria libertà e spontaneità.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Mansfield Park. Ediz. integrale acquistano anche Ragione e sentimento. Ediz. integrale di Jane Austen € 4.90
Mansfield Park. Ediz. integrale
aggiungi
Ragione e sentimento. Ediz. integrale
aggiungi
€ 10.90

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti


Scrivi una nuova recensione su Mansfield Park. Ediz. integrale e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.7 di 5 su 6 recensioni)


3.0Mansfield Park, 04-06-2014
di M. Marzilli - leggi tutte le sue recensioni

Credo che sia il romanzo meno apprezzabile dell'intera produzione di Jane Austen.
Lo stile è come sempre elegante, ironico, impeccabile sotto qualsiasi punto di vista, ma sia la trama che i personaggi lasciano a desiderare. Il ritmo narrativo è estremamente lento tranne che nella parte finale: quello che non succede in 300 pagine improvvisamente si compie nelle ultime 20!
La protagonista, che apparentemente può sembrare sensibile e remissiva, in realtà è profondamente concentrata su se stessa.
Fanny Price raggiunge il successo sociale rinunciando alla propria libertà, alla propria indole... Questo è il prezzo (Price, appunto) che deve pagare.
Probabilmente è proprio perchè intendeva criticare questi cattivi costumi sociali che la Austen ha creato una protagonista che in fondo è piuttosto "antipatica".


Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0Sottovalutato., 22-01-2014
di E. Verre - leggi tutte le sue recensioni

"A tutti piace andare per la propria strada, scegliere il proprio tempo e le modalità della devozione."

La maggior parte delle persone vi dirà che questo è il libro più sgradevole: io non la penso così. All'epoca la storia di Fanny non era così impopolare, trattando di una donna che rinuncia alla sua identità e alla sua libertà. Trovo sia una delle opere più complesse della Austen:
la trama è lineare, con solo qualche colpo di scena; la scrittura sempre impeccabile, anche se a volte sembra macchinosa (forse per la traduzione, non saprei dire); l'ironia non manca.


Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


1.0C'è di meglio, 06-09-2011
di G. Infantino - leggi tutte le sue recensioni

Non avrei mai creduto di dire una cosa del genere, ma purtroppo ecco l'unico romanzo della Austen che non mi è piaciuto! Non ho gradito nè la storia nè i personaggi. La prima è risultata essere banale e, personalmente, "cattiva". I secondi sono risultati poco interessanti. Per questo, a mio giudizio, non consiglio questo libro!

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Crawford no? Crawford si!, 30-08-2011
di A. Bastillo - leggi tutte le sue recensioni

Adoro questo libro, ma soprattutto adoro Crawford... In realtà alla prima lettura Crawford non mi era assolutamente piaciuto... Speravo che Edmund si svegliasse o che Fanny si facesse coraggio e quando lessi di come Edmund si innamorò di Fanny mi rimase un senso di amaro in bocca... Adesso sono una Crawfordiana convinta... In fondo quell'uomo se Fanny non fosse stata così testarda non avrebbe mai fatto quello che ha fatto!

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Da leggere!, 09-11-2010
di P. Ottobre - leggi tutte le sue recensioni

E’ la storia di una giovane donna sempre fedele a se stessa e ai suoi valori che alla fine ottiene i meritati riconoscimenti. Un romanzo piacevole soprattutto grazie ai personaggi “cattivi” che ravvivano la trama. Mentre l’aspetto sentimentale è delegato alla fine del romanzo con un “felici e contenti” immaginato più che raccontato!

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0buon libro, 31-07-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di C. Russo - leggi tutte le sue recensioni

Mansfield Park, è un romanzo di Jane Austen forse poco famoso e riconosciuto di Emma o Orgoglio e pregiudizio, e magari un pò più serio di quest'ultimo. Il testo è caratterizzato da un contenuto etico e morale (forse perciò meno brioso di orgoglio e pregiudizio) con la giunta di una sottile ironia da parte dell'autrice sui principi dell'educazione ai suoi tempi. Un lieto fine tradizionale anche se poco scontato ovvero le nozze tra la protagonista Fanny Price con suo cugino Edmund Bertram, la Austen esprime un implicita critica verso la cultura agli inizi dell'ottocento per come le nobili dame si apprestavano a scegliere un matrimonio agiato all'unione dettata dall'amore.
L'amore fra i due giovani cugini Fanny e Edmund mi ha colpito abbastanza per la sua dolcezza e delicatezza, il loro rapporto è quanto mai fra i più affettuosi e rispettosi che abbia mai letto nelle coppie austeniane, anche se l'amore viene accennato solo alla fine dall'autrice.


Ritieni utile questa recensione? SI  NO