Mangia prega ama

Mangia prega ama

3.5

di Elizabeth Gilbert


  • Prezzo: € 18.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Liz è bella, bionda, solare; ha una grande casa a New York, un matrimonio perfetto, un lavoro invidiabile. Eppure, in una notte autunnale, si ritrova in lacrime sul pavimento del bagno, con l'unico desiderio di essere mille miglia lontana da lì. Quella notte, Liz capisce di non volere niente di tutto quello che ha, e fa qualcosa di cui non si sarebbe creduta capace: si mette a pregare. Come reagireste se Dio (o qualcosa che gli assomiglia) venisse a toccarvi il cuore e la mente, non per invitarvi alla pazienza e alla rassegnazione, ma per dirvi che avete ragione, quella vita non fa per voi? Probabilmente fareste come Liz: tornereste a letto, a pensarci su. A raccogliere le forze, perché il bello deve ancora venire. Un amarissimo divorzio, una tempestosa storia d'amore destinata a finir male e, in fondo, uno spiraglio di luce: un anno di viaggio alla scoperta di sé. In questo irresistibile diario-confessione, Elizabeth Gilbert ci racconta le tappe della sua personalissima ricerca della felicità: l'Italia, dove impara l'arte del piacere, ingrassa di 12 chili e trova amici di inestimabile valore; l'India, dove raggiunge la grazia meditando in compagnia di un idraulico neozelandese dal dubbio talento poetico; e l'Indonesia, dove uno sdentato sciamano di età indefinibile le insegna a guarire dalla tristezza e dalla solitudine, a sorridere e a innamorarsi di nuovo. "Mangia prega ama" è la storia di un'anima irrequieta, con cui è impossibile non identificarsi.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Mangia prega ama e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 36 recensioni)

3.0Più che altro..., 27-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
... Sembra solo la trama di un film già sentito o letto, o per l'appunto visto. Si perde nella sua banalità, senza raccontare veramente qualcosa di più profondo che una commedia romanzata. Semplice e passabile. Consigliato a chi cerca un alettura estiva o di passaggio, anche perchè un vero e proprio spessore non lo possiede.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Deludente, 26-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Avevo moltissime aspettative riguardo questo libro e purtroppo non sono state soddisfatte.
Ho trovato la storia un po' troppo fine a sé stessa, in più punti ho dovuto saltare interi paragrafi e alla fine ho abbandonato il libro.
Non mi ha lasciato nulla.
Lo stile narrativo dell'autrice è buono ma purtroppo sono i fondamenti della storia ad essere fallaci.
Non lo consiglio.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Niente male!, 11-01-2012, ritenuta utile da 68 utenti su 72
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro che personalmente ho apprezzato molto, con una protagonista che veramente è un'anima inquieta e che, giunta al cosiddetto "point break-punto di rottura" decide di dare una scossa alla sua vita che, pur essendo apparentemente perfetta, non la soddisfava più. Inizierà così per lei tutt'una serie di viaggi che la porteranno dall'Italia fino all'Indonesia, passando per l'India. Un buon libro, lo consiglio.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Una donna alla ricerca di se stessa, 27-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
La protagonista ad un certo punto della sua vita, si accorge di non essere soddisfatta di ciò che ha e allora decide di mollare tutto e partire alla ricerca di se stessa. Cos'impara lungo questo viaggio a conoscersi e a capire davvero ciò che vuole. Immediata l'identificazione con la protagonista perchè nella vita frenetica di oggi è facile perdersi e perdere di vista i veri obiettivi
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Mangia prega ama, 17-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Sarà stato il momento sbagliato? Saranno state le troppe pretese? Fatto sta che le mie aspettative erano molto più alte di 3 stelline. Dalle varie osannazioni mi aspettavo un capolavoro ma così non è stato, naturalmente è il mio parere. Si è leggermente ripreso verso la fine con il viaggio in Indonesia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Bello, fa riflettere!, 16-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro mi è piaciuto davvero tanto. Racconta di una donna americana che prende un periodo di riflessione per capire qualcosa di se stessa e della sua vita. Dopo un matrimonio andato male che l'ha devastata e un fidanzamento dove non si sente a suo agio al 100%, parte e affronta le sue ansie e le sue paure. E' uno dei miei libri preferiti e lo consiglio davvero a tutti!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Mangia prega ama, 06-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Una donna newyorchese in crisi di identità parte per un lungo viaggio alla ricerca di se stessa. Quindi, in estrema sintesi, si potrebbe dire che questo lungo e spassosissimo percorso che porta il lettore a "spiare" un anno della vita di Liz, termini proprio con la meravigliosa consapevolezza di cosa significhi vivere davvero (una consapevolezza che la protagonista raggiunge gradualmente, attraverso una sequela di divertenti e rocamboleschi episodi, che riempono le pagine di questo simpatico libro) !
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Banale, ma..., 05-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
All'inizio ho avuto l'impressione che si trattasse di un libro in puro stile americano, un po' aberrante nel suo semplicismo.
Molte riflessioni sono banali, è vero, ma altre molto realistiche. Rispetto alla superficialità del film, alcuni aspetti sono almeno spiegati e non ho ritrovato i luoghi comuni e le generalizzazioni sui popoli. Mai avrei pensato di trovare la citazione di Luigi Barzini su Gli italiani...
Detto questo, il motivo di tanto successo credo che sia da imputare solo al fatto che tanti sono alla ricerca di "un centro di gravità permanente".
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Eat, pray, love, 23-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Il successo del romanzo sta nella capacità dell'autrice di incarnare le contraddizioni della donna contemporanea. Elizabeth è una donna alla quale non manca niente (apparentemente): ha una carriera brillante e un matrimonio felice... Ma lei è insoddisfatta. Non ha più entusiasmo per la vita, mentre vorrebbe dedicarsi maggiormente alla sua crescita personale. Così abbandona tutto e tutti per intraprendere un viaggio alla scoperta di se stessa. Profondo e riflessivo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Non riesco a finirlo, 13-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Niente, ho comprato questo libro convinta dalla trama che mi sarebbe piaciuto sicuramente... Ma non riesco a farmelo scendere! Un mare di sproloqui su come Liz stia imparando l'italiano e come le pioace la nostra lingua... Tanto da spiegarmi la storia che sinceramente... Poco mi importa... Potevo comprarmi un libro di italiano se volevo delucidazioni su come è nata questa lingua... Ovviamente opinione personale... Può piacere!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Decisamente consigliato!, 12-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Decisamente il romanzo perfetto da regalare ad un'amica!
Questo libro ci insegna a essere forti, a non arrendersi alle difficoltà della vita. Ci insegna che anche quando tutto sembra sbagliato e andare male, bisogna ricordarsi e tenere nel cuore, la speranza e la consapevolezza che un giorno, prima o poi, tutto si sistemerà.
Noi tutte siamo artefici del nostro destino e alla fine avremo il nostro lieto fine....
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0CONSIGLIATO, 06-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho trovato questo libro molto carino. Non è il solito romanzo perché l'autrice va a toccare tematiche profonde come il rapporto con Dio e e la meditazione senza risultare mai pesante. Toccante è l'evoluzione spirituale ed emotiva della protagonista. Un libro realistico e molto profondo, lo consiglio a chi ha voglia di riflettere sulla vita e su se stesso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Mangia prega ama (36)