€ 10.90
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La mamma di Psycho è lui con la parrucca. Come farsi odiare rivelando i finali dei film

La mamma di Psycho è lui con la parrucca. Come farsi odiare rivelando i finali dei film

 

4.5

Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Rizzoli
  • Data di Pubblicazione: novembre 2008
  • EAN: 9788817027687
  • ISBN: 8817027685
  • Pagine: 197
  • Formato: brossura
Il gioco è semplice ma contagioso: un gruppo di cinefili impertinenti svela i finali dei film, rovinando la sorpresa a chi non li ha ancora visti (ma chi non li ha ancora visti?) e facendo sghignazzare senza ritegno tutti gli altri. Si va dai blockbuster (Titanic: "Affonda") ai classici (II sorpasso: "Non gli riesce"), dagli italiani (La vita è bella: "Vincono il carrarmato"; La finestra di fronte: "Scappa col vicino, sì, no, sì, no, sì, troppo tardi") ai film d'essai (Lezioni di piano: "Vivono felici e contenti. Dito più, dito meno"). Naturalmente i thriller la fanno da padroni (Le verità nascoste: "L'assassino è Harrison Ford"; Presunto innocente: "Presumevano bene. L'assassino è sua moglie"; Profondo rosso: "L'assassino è la vecchia. Viene decapitata dall'ascensore. Aveva sbagliato piano"), ma nessun genere viene risparmiato (Gesù di Nazareth: "Colpo di scena: risorge" Giovanna d'Arco: "Finale infuocato"; Figli di un dio minore: "Non comunicano più"; Una scomoda verità: "Finiremo tutti malissimo").

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

5.0Finisce così, 27-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro spassosissimo, sarà amato da chi adora gli spoiler o, più semplicemente, fare il guastafeste. Come rovinare la visione di tanti e tanti film, rivelando i finali. Oppure, anche se meno numerosi, per chi vorrebbe vederli ma non ha tempo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La mamma di Psycho è lui con la parrucca, 03-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Chi non ha mai, nemmeno una volta volta nella vita, desiderato uscire da una sala cinematografica e con poche e semplici parole rivelare il finale del film alla gente in paziente attesa di entrare? Gli autori del sito internet spoilerin.com, dello spoiler ( che in gergo vuol dire rivelare il finale di un film o di un libro rovinandone il finale) ne hanno fatto una vera e propria forma di impertinente espressione, e in questo libro hanno raccolto quelli più divertenti, dissacranti e caustici. Si va così da “Titanic” (Affonda) a “Il paziente inglese” (Ritrova, finalmente, la memoria e ne approfitta per fare quello che aveva sempre sognato: morire), passando per “Lezioni di piano” (Vivono felici e contenti. Dito più, dito meno) e “Profondo rosso” (L'assassino è la vecchia. Viene decapitata dall'ascensore. Aveva sbagliato piano) per arrivare a “Gesù di Nazareth” (Colpo di scena: risorge!). E via così, attraversando con scioltezza tutti i generi e non risparmiando niente e nessuno. In fondo nient'altro che un gioco innocente e forse un poco perfido, che se spesso e volentieri riesce a strappare una sana e grassa risata, non manca però di rivelare anche un amore profondo e incondizionato nei confronti dell'arte cinematografica. Divertente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO