La maga delle spezie

La maga delle spezie

4.0

di Chitra B. Divakaruni


  • Prezzo: € 11.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 


Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Una vecchia signora indiana in una botteguccia di Oakland, California, con le sue mani nodose sfiora polveri e semi, foglie e bacche, alla ricerca del sapore più squisito o del sortilegio più sottile. E' Tilo, la Maga delle Spezie. La sua storia inizia in uno sperduto villaggio indiano dove la rapiscono i pirati, attratti dai suoi arcani e misteriosi poteri, per portarla su un'isola stregata e meravigliosa. Lì Tilo apprende la magia delle spezie che in America le permetterà di aiutare chi, come lei, si è lasciato l'India alle spalle. Nella Bottega della Maga, dunque, sfilano vite e desideri, fatiche e speranze d'immigrati, e le spezie, con i loro mille, minuscoli occhi, scrutano ogni gesto della loro signora.

I libri più venduti di Chitra B. Divakaruni:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (3.9 di 5 su 17 recensioni)

3.0Una spirale di misticismo senza fine, 16-02-2012, ritenuta utile da 3 utenti su 5
di - leggi tutte le sue recensioni
Tutto il fascino dell'India e la magia dei riti antichi sembrano essere il motore di questo libro, che però non è all'altezza delle aspettative. Una storia densa e non priva di fascino, ma che, a mio avviso, si prefigge un obiettivo troppo complesso. La prosa è costantemente evocativa e ciò contribuisce ad aumentare la solennità del racconto, lasciando intendere al lettore quanto alto sia lo scopo del romanzo.
Questa storia con tutte le sue immagini meravigliose, può senz'altro fare presa su una grande fetta di pubblico, ma mi sento comunque di sconsigliarlo a chi non si accontenta di qualche evocazione orientale ma cerca qualcosa di più concreto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0La maga delle spezie, 15-02-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho adorato il film che è stato tratto da questo libro e pensavo che avrei adorato anche il libro visto che la prassi vuole che i libri siano migliori dei film; stranamente invece devo ammettere che non sono rimasta catturata dalla storia, anzi ho fatto abbastanza fatica a finirlo, ho trovato la lettura abbastanza lenta e piatta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La maga delle spezie, 06-04-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Non lo conoscevo, ed è stata una piacevolissima scoperta. Il romanzo funziona benissimo, l'ambientazione riuscitissima. La storia narrata è infatti bellissima e poetica. Come molte storie può essere interpretata e letta a tanti livelli, il tessutodi fondo è quello delle spezie e del loro potere che può intersecarsi con il destino dell'uomo, ma crtamente il tema per me centrale è un altro.
Il tema è quello dello sradiacmento dalla propria terra e dalle proprie tradizioni a cui ciascuno resiste come può. Chi affrontando la realtà giorno per giorno adattandosi o cedendosi ad essa, anche nelle maniere più deteriori e violente, e chi invece incapace di farlo si rinchiude in un guscio e da lì vede il mondo come attraverso una lente.
Certo può anche essere vicina agli altri e solidale con essi, tentare di aiutarli, ma sempre dalla sicurezza del proprio guscio e senza, in un certo senso, sporcarsi le mani.
Poi accade però, non sempre ma a quelli predisposti ai prescelti può accadere, che la realtà irrompa fortemente e ci chiami in maniera perentoria. Allora non sarà più possibile stare nel nostro guscio, dovremo dolorosamente liberarcene ed adare incontro al mondo reale...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Mi aspettavo qualcosa di meglio..., 06-04-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Io l'ho trovato un libro un po' lento e troppo "surreale" sotto troppi punti di vista.
Ho fatto molta fatica a leggerlo fino alla fine.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0La maga delle spezie, 29-03-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Per quanto mi sforzi, a quest'opera non riesco a dare più di 2. Per quanto di solito si tratti di un elemento secondario, trovo comunque che la copertina sia tra le più belle tra quelle in circolazione. In tutta onestà me lo immaginavo differente. Mi aspettavo un libro in cui le spezie fossero il vero cuore, mi immaginavo un po' una storia di cucina, invece il tema trattato è molto più complesso e magico. Tilo è la Maga delle Spezie. Con le sue mani nodose sfiora polveri e semi, foglie e bacche, alla ricerca del sapore più squisito o del sortilegio più sottile e le spezie le parlano, si svelano a lei in tutto il loro potere. Pensare che ad occhi poco esperti appare come una vecchia signora indiana in una botteguccia di Oakland.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il potere curativo delle spezie, 21-03-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro che sana l'anima e il corpo, come le spezie di cui parla: con i loro profumi caldi e penetranti, i loro colori e le loro forme. Magiche già nel maneggiarle e portatrici di segreti che non si possono conoscere se non lasciandosi andare ai racconti di Tilo...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Colori e aromi di mondi nuovi e affascinanti, 05-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Dietro il bancone di una bottega di spezie, in mezzo all'aroma di zenzero e fiori di loto, si scorge una vecchia signora dagli occhi grandi e profondi: si chiama Tilo.
Indiana d'origine, trapiantata in America, si ritrova ad essere custode dei segreti di tutti i clienti che si servono nella sua bottega, i quali si rivolgono a lei per chiederle consigli e rimedi ai loro affanni. Ed è attraverso le loro storie, che Tilo rievoca, pezzo dopo pezzo, storia dopo storia, la sua terra natìa insieme al suo passato. Non si tratta di una semplice fattucchiera, Tilo rappresenta un mondo, una sfera sociale, una condizione umana in cui chiunque si può identificare. Perchè parla del coraggio di rischiare, di mettere in gioco se stessi a scapito della propria esistenza, di violare le regole, se necessario, a costo di seguire ciò che di più vero c'è in noi: la capacità di amare ed essere amati.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Da leggere con un buon tè caldo, 22-11-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Se si potesse bere sarebbe un caldo tè nero con un pizzico di zenzero, caldo, avvlgente e con un lieve pizzicore che ti scuote. E' uno di quei libri che ti teletrasporta in luoghi lontani e sempre diversi, racconta della magia delle spezie e dell'incanto delle vite che incrociano quelle della protagonista.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0un libro da assaporare..., 04-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo non è un libro. E' una lunga, appassionata poesia. Colma di sentimenti, passioni, esaltazioni oniriche, emozioni e ...spezie. Si, perchè le Spezie sono le vere protagoniste di queste intense pagine. Le Spezie come dispensatrici di vita. Perchè questo sono: come tutti i semi nella varie culture, da quella cristiana a quella indiana appunto, sono la culla da cui germoglia nuova vita e, per assimilazione, vita stessa.
Un libro da leggere con calma, annusando con mente aperta la cannella, il coriandolo, la trigonella, il cumino, la curcuma, il pepe ed il peperoncino, il sesamo e la makaradwaj...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un libro magico, 25-10-2010, ritenuta utile da 4 utenti su 5
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo scritto divinamente, all'inizio avvolge con delicate carezze, nella parte centrale coinvolge in un caldo abbraccio ed infine soffoca con baci roventi: un crescendo Stupendo!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Una magica passeggiata, 18-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Fantastica storia che oscilla tra il misticismo proprio delle arti magiche e la realta' di una giovane donna appartenente ad una comunita' ricca di valori e credenze metafisiche che riesce a conciliare questa passione per le spezie con la passione per lui. Davvero emozionante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Una favola speziata, 09-09-2010, ritenuta utile da 1 utente su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Uno di quei pochi casi in cui mi è piaciuto sia il romanzo che il film che ne è stato tratto. Rimanendo nell'ambito del romanzo non c'è dubbio che questa sia una bella favola d'amore, ma anzichè essere una classica favola occidentale, qui è tutto orientale e le sensazioni che si provano sono quelle magiche e mistiche dei paesi d'oriente, coi loro colori caldi, con le loro magiche spezie e con quell'alone di mistero che li avvolge..
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su La maga delle spezie (17)