€ 9.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il lupo della steppa

Il lupo della steppa

di Hermann Hesse

4.0

Prodotto momentaneamente non disponibile

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Hermann Hesse:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4.1 di 5 su 24 recensioni)

5.0Crisi spirituale, 04-05-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
È un romanzo che combina vari elementi sia autobiografici che fantastici e psicoanalitici. Rispecchia la crisi spirituale che l'autore ha vissuto negli anni Venti, ed è anche un'accusa alla borghesia che dominava la società. Il protagonista, Harry Haller, come l'autore vive una profonda crisi che lo coglie alla mezza età. Dopo aver vissuto una vita tranquilla, con una carriera brillante, si ritrova colpito da varie disgrazie: perde la propria reputazione, perde la propria ricchezza e viene lasciato solo dalla moglie, che impazzisce. Così si ritrova a dover affrontare un conflitto interiore dovuto alla sua doppia personalità.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Sopravvalutato, 11-12-2013
di - leggi tutte le sue recensioni
Definito come un capolavoro, questo libro mi ha letteralmente deluso: trama che ha una conclusione ambigua, l'inizio del libro è noioso e inspiegabile, il centro del libro è accattivante e piacevole, delucida tutto il percorso iniziale invogliando il lettore a leggere ancora una pagina in più, ma quando si entra nel teatro...racconti senza senso, incontri inspiegabili, azioni fiabesche e alla fine una conclusione che di sicuro non fa dire "Wow, che capolavoro!".
Il vero capolavoro di Herman Hesse è Siddharta, secondo me.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Romanzo cupo e maturo, 24-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Adoro il lupo: per questo mi conosce bene chi mi ha regalato questo libro... Veramente affascinante, a tratti inquietante, il libro di Hesse - prolifico autore che ha scritto molto più del solo Siddharta e che andrebbe letto nella sua polifonica interezza - è un viaggio alla scoperta delle profondità interiori dell'uomo, che ha una natura ferina e animale che molto spesso viene faticosamente ma inesorabilmente nascosta, ma che quando riesce a emergere può avere effetti devastanti. Consigliato assolutamente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Incerto, 16-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il lupo della steppa ha un ritmo sicuramente valido e capace di intrattenere abbastanza moderatamente e gradevolmente il lettore ma la storia proprio non affascina e vi dirò, sembra quasi inconcludente. Tuttavia ha un contenuto abbastanza profondo anche se questo non sembra giungere chiaro se non dopo aver letto il libro per una seconda volta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0SConsigliato, 29-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi hanno parlato abbastanza bene di questo libro. Tuttavia devo dire che l'ho trovato molto noioso e a tartti davvero inconcludente dal punto di vista della trama. Lo stile è essenziale e sciapo, poco profondo e al limite della linearità. Non mi sento affatto di consigliarlo o di definirlo un capolavoro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Consigliato, 25-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro ha davvero il potere di cambiarti e di influire sulla tua vita. Merito sicuramente per una scrittura all'avanguardia psicologica, capace di scavare nel tuo profondo e di coinvolgerti emotivamente. Il lupo della steppa è un percorso spirituale, di crescita e formazione caratteriale. Consigliarlo è difficile, ma per chi ne è attrato allora è il testo giusto!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Meraviglioso, 22-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro rimane scolpito nel cuore del lettore. Esso è infatti più che una storia, un percorso di formazione sociale e religiosa. Lo scrittore presenta un ritmo didascalico, serrato e fortemente accattivante, senza sminuire un significato morale profondo e impegnativo. Consigliato con vivo piacere
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Piacevole, 21-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libro di Herman Hesse più bello che abbia mai letto. Non mi ha mai annoiato e lo dico per sottolineare la bellezza di uno stile sempre fresco e incalzante oltre che una trama essenziale e funzionante fin dall'inizio. Un percorso profondo che và seguito con cautela e assaporato lentamente. Consigliato
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il romanzo migliore di Hesse, 13-02-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Normalmente i libri di Hermann Hesse sono relegati all'ambito adolescenziale e formativo, qualcuno di questi forse giustamente. Per altri invece, tra cui sicuramente c'è "Il lupo della steppa", è esattamente il contrario: romanzo profondo, complesso e anticipatore, tanto per contenuti quanto stilisticamente, che merita certo più di una semplice lettura.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0L'ennesima buona scelta con Hesse, 06-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
L'autore ci porta in posti sconosciuti e misteriosi, dove combattono l'uomo e la bestia.
Forse uno dei libri più "difficili" di Hesse, ma forse anche uno dei più affascinanti.
Vengono affrontate tematiche sui valori e sugli istinti dell'uomo. Un libro diretto ed appassionante. A tratti ho faticato a leggerlo, soprattutto all'inizio; ma appena mi ha catturato è bastato un attimo per finirlo!
Si arriva soddisfatti alla fine.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Capolavoro, 30-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Penso che tutti noi in certi momenti pensiamo di avere dentro di noi un altro "ego", e cerchiamo di capire quando usare uno e quando l'altro.
Un libro molto bello, magari un po' noioso al inizio se non si é appassionati del genere.
Anche questo, come tanti libri scritti tanto tempo fa, risulta utile anche nel nostro secolo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Il lupo della steppa, 05-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Giudicatelo solo dopo una lettura molto attenta. L'inizio del libro mi ha entusiasmato: una critica severa e lucida contro la borghesia e la sua mediocrità. E poi il lupo, l'istinto sopito ma non troppo di rivolta. Ma perchè a metà il tono cambia? Harry che fugge e si rifugia, lo spettro della morte, l'amicoa ErmannoErminia, la scoperta del piacere della frivolezza.
Non so, una sottile delusione nell'epilogo della vicenda. Ma forse proprio per questo gradita più che mai la nota dell'autore: questo, dei suoi libri, è il più frainteso.

Ma tanto di cappello ad Hesse: la mia stima per lui esce comunque intatta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Il lupo della steppa (24)