€ 18.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
I lupi del Calla. La torre nera vol.5

I lupi del Calla. La torre nera vol.5

di Stephen King

4.5

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Sperling & Kupfer
  • Collana: Narrativa
  • Traduttore: Dobner T.
  • Data di Pubblicazione: novembre 2003
  • EAN: 9788820035747
  • ISBN: 882003574X
  • Pagine: XV-864
  • Formato: rilegato
Dopo anni di attesa, un nuovo, corposo episodio della saga di Stephen King accorcia le distanze con la Torre Nera e il suo segreto. Roland e il suo bizzarro seguito - il giovane Jake, Eddic e sua moglie Susannah - cercano di raggiungere la Torre per arrestare il disfacimento della realtà e il suo annullamento nel caos. Ma attraversando le foreste del Calla, una regione del Medio-Mondo, si imbattono nella tragedia di una piccola comunità rurale sfinita dalle incursioni di un nemico ignoto e spaventoso, creature dal muso di lupo che assaltano le case con armi invincibili seminando morte e distruzione. Ora stanno per tornare, e i quattro pistoleri sono l'ultima speranza per il villaggio...

Note su Stephen King

Il maestro dell'horror è nato a Portland, nel Maine, nel settembre del 1947. Il padre, ex capitano della Marina Mercantile durante la Seconda Guerra Mondiale, scompare due anni dopo la nascita di Stephen, e la famiglia King, è costretta, per il lavoro della madre, a spostarsi tra Maine, Massachusetts, Wisconsin, Indiana, Illinois e Connecticut.
Oltre all'abbandono del padre, l'infanzia di King è segnata da un altro evento tragico: a soli quattro anni, assiste alla morte dell'amico, travolto da un treno mentre i due giocano sulle rotaie. Il piccolo Stephen torna a casa sconvolto ma senza ricordare nulla.
A partire dai primi anni delle elementari inizia a leggere da solo tutto ciò che gli capita tra le mani; è di questo periodo anche il suo primo racconto. Anni dopo trova nella soffitta della zia i libri del padre, amante dei racconti di Edgar Allan Poe, H.P. Lovercraft e Richard Matheson. Nel 1962 comincia a frequentare la Lisbon Falls High School e poco dopo viene contattato per lavorare al Lisbon Enterprise, settimanale di Lisbon.
Studia letteratura presso l'Università del Maine, dove tiene una rubrica sul giornale universitario. Per pagarsi gli studi, King lavora e vende alcuni suoi racconti. Nell'estate del 1969 conosce Tabitha Jane Spruce, giovane poetessa e laureanda in storia che diventerà sua moglie due anni più tardi. Conseguita la laurea, comincia ad insegnare lettere in una scuola superiore.
Il successo, e la prima vera pubblicazione, arriva con Carrie nel 1974, che supera il milione di copie vendute. Le notti di Salem (1975) e Shining (1977) riscuotono ancora più successo, con i rispettivi tre milioni e quattro milioni di copie vendute. Nel 1970 nasce la figlia Naomi Rachel e due anni dopo il figlio Joseph Hillstrom.
Due eventi tragici colpiscono lo scrittore negli anni a seguire: lo scrittore comincia ad avere seri problemi di dipendenza da alcol e droga, da cui uscirà solo dopo un processo di disintossicazione durato più di un anno. Nell'estate del 1999, inoltre, durante una passeggiata King viene travolto da un'auto subendo pesanti traumi. Sottoposto a numerosi interventi, ci vorranno mesi prima che King si riprenda totalmente.
Nell'arco della sua carriera, Stephen King ha venduto oltre 500 milioni di copie e dai suoi libri sono state tratte oltre 40 pellicole cinematografiche.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Stephen King:


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.4 di 5 su 5 recensioni)

5.0Contro i lupi, 13-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Quinto capitolo della saga della Torre Nera. Una piccola delegazione è partita da Calla Bryn Sturgis per andare incontro ai pistoleri, per chiedere il loro aiuto contro i lupi grigi che periodicamente invadono le loro terre e fanno razzia di bambini. Una pausa nel viaggio verso la Torre. Un grande Roland, una grande battaglia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il libro meno interessante della Torre Nera, 29-07-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Contrariamente a quanto accaduto sino ad ora, in questo volume l'azione avvincente rallenta considerevolmente. I nostri eroi infatti si fermano in villaggio di contadini chiamato Calla Bryn Sturgis, dove dovranno affrontare i Lupi di Rombo di Tuono. Leggere King, anche quando non è al massimo (dobbiamo anche ricordarci che questo è il primo libro di King scritto dopo l'incidente in cui rischio la vita) è sempre avvincente e in questo caso è anche interessante cercare le citazioni presenti nel testo...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Sufficiente, 10-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Con questo libro l'autore regala una tregua ai protagonisti-viaggiatori: infatti essi si fermano in questa regione ad aiutare gli abitanti nell'eterna lotta contro i loro nemici. La storia narrata è interessante perché descrive i preparativi e la battaglia: tuttavia ritengo che questo libro sia leggermente meno interessante dei precedenti, nei quali ho riscontrato più varietà d'azione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Stephen King, 24-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
L'ultimo libro dove i protagonisti rimarranno uniti. Un altro personaggio fa la sua comparsa collegato al libro Le notti di Salem (nella saga King collega quasi tutti i suoi precedenti libri in maniera magistrale).
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il viaggio continua (con qualche sosta), 06-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un volume in cui azione, suspance e momenti di piacevole quotidianità si mescolano e creano un intreccio meraviglioso. Il viaggio del Ka-tet prosegue e sulla strada che conduce alla Torre Nera i pericoli sono sempre tanti e sempre spaventosi. Nuvole si addensano all'orizzonte e solo la determinazione del gruppo e la capacità di essere compatti, di essere davvero un Ka-tet, permetterà ai nostri di dissiparle.
Ritieni utile questa recensione? SI NO