€ 27.20€ 32.00
    Risparmi: € 4.80 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€Scopri come
Nei luoghi perduti della follia

Nei luoghi perduti della follia

di Eugenio Borgna


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: Campi del sapere
  • Data di Pubblicazione: aprile 2008
  • EAN: 9788807104282
  • ISBN: 8807104288
  • Pagine: XXI-469
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Feltrinelli
La capacità di Eugenio Borgna di suscitare intricate tessiture di significati intorno al nucleo inafferrabile di un enigma, di un'avventura esistenziale, di un'esperienza di dolore o di sofferenza, di angoscia o di follia, circoscrive la cifra più peculiare del suo lavoro attuale e del lungo cammino che lo ha condotto alle odierne posizioni. Quanto Borgna ci ha restituito in questi ultimi anni ha alle sue spalle un percorso e un'avventura di oltre quarant'anni, fatti di lezioni universitarie, seminari, conferenze, e poi ancora relazioni a convegni, articoli specialistici, saggi destinati a libri e riviste, interventi di ricerca o di battaglia. Solo una parte di questo immenso lavoro è confluita, a partire dalla fine degli anni ottanta, nei libri con cui si è segnalato all'attenzione di un pubblico sempre più numeroso. Questa serie di libri è solo l'estratto di un'opera caratterizzata dal suo sforzo martellante di approfondimento, di ridefinizione, di verifica, di interrogazione. Un patrimonio che rischiava di restare consegnato alle biblioteche e agli archivi di riviste specialistiche e di periodici di argomento psichiatrico, psicologico, medico, talvolta filosofico o teologico.

Note su Eugenio Borgna

Eugenio Borgna è nato il 22 luglio del 1930 a Borgomanero, un piccolo paese che conta circa 20.000 abitanti in provincia di Novara. Dopo aver conseguito il diploma di maturità, ha frequentato l’Università degli Studi di Torino, dove nel 1954 ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia. Successivamente, nel 1957, ha conseguito la specializzazione in Malattie nervose e mentali. A partire dal 1962 si è dedicato all’insegnamento di Clinica delle malattie nervose e mentali dell’Università di Milano. Dal 1970, per otto anni, è stato direttore dell’Ospedale psichiatrico di Novara e dal 1978 è responsabile del Servizio di Psichiatria dell’Ospedale Maggiore di Novara. Ha scritto un vasto numero di saggi, alternando volumi dedicati a professionisti e specialisti del settore a libri maggiormente divulgativi. Nella sua carriera gli ambiti di intervento su cui si è maggiormente concentrato sono relativi alle psicopatologie delle depressioni e delle schizofrenie in numerosi lavori.


 

Altri utenti hanno acquistato anche: