La lunga marcia

La lunga marcia

4.5

di Stephen King


  • Prezzo: € 15.44
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Stephen King:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su La lunga marcia e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.6 di 5 su 20 recensioni)

4.0Molto buono, 24-05-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
All'apparenza ha poco a che fare con i classici e famosi romanzi di King: un gruppo di uomini partecipa a una gara che consiste nel dover marciare ininterrottamente, senza possibilità di fermarsi neanche per i normali bisogni fisiologici e senza possibilità di rallentare. Chi non riesce a tenere il passo e non rispetta tutte le regole paga in modo terribile, con la propria vita. Alla fine ci sarà un unico vincitore, e arrivare vivi alla fine della marcia costituisce di per sé il premio più grande. Per tutto il racconto i protagonisti non fanno altro che camminare, ma nonostante questo il genio di King riesce a far sì che il lettore non si annoi mai. Consigliato!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Subito grande, 20-04-2012, ritenuta utile da 1 utente su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Pubblicato con l'ormai noto psedomino di Richard Bachmann, non so in quanti sanno che questo è stato il primo libro in assoluto scritto da quello che sarebbe meritatamente diventato un grande maestro. All'epoca era nessuno alle prese con tanti problemi, ma sapeva scrivere già con grande maestria. I fatti lo dimostrano.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Appassionante, 03-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Come tipico di S. King, la storia è agghiacciante ma sarà impossibile smettere di leggere. Il resoconto di una macabra marcia, in cui i partecipanti sono costretti a camminare senza sosta e senza rallentamenti, pena la fucilazione. Un solo vincitore, un solo sopravvissuto. Tra amicizie nate in cammino, solidarietà e astio, il lettore si immerge in questa avventura da brividi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Una marcia inquietante., 13-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
La lunga marcia è il primo libro di King che ho letto e devo dire che l'ho trovato superlativo. Una narrazione serrata e con un ritmo altissimo, lo stesso ritmo che devono seguire i ragazzi nella loro marcia. Questa marcia, presentata come un evento di fortissimo impatto mediatico, vede come protagonisti 100 ragazzi di cui solo uno arriverà alla fine, l'esclusione dalla gara implica in realtà la morte. Un libro a volte molto forte, ma decisamente ben scritto e coinvolgente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0L'intrattenimento del futuro, 28-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
L'ambientazione mi ricorda molto quella de "L'uomo in fuga", sempre di King: un mondo (un'America, diciamo) futuristico, brutale e senza spazio per la compassione, controllato da una sconosciuta (al lettore) dittatura di tipo militare; si ritrova anche lo stesso tipo di intrattenimento crudele per tenere occupata e divertita la popolazione anestetizzata e felice.
Un romanzo che cattura, anche se avrei preferito un finale meno simbolico (in questo ho preferito "L'uomo in fuga").
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Uno dei migliori di King, 09-08-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho appena finito di leggere il libro tutto d'un fiato, finalmente un racconto di King come lo amo io: crudo, sconcertante, diretto, senza fantasticherie, spiazzante. Siamo in un regime autoritario, spietato, assetato di sangue, che si diverte a riprendere in tv la lunghissima marcia di 100 ragazzi: 3 possibili ammonizioni, alla quarta, si viene fucilati. Chi si ferma muore. A mio parere un libro che i fan di King apprezzeranno moltissimo. Il racconto ti coinvolge, ti sembra di marciare insieme a loro, di vivere tutto; King si supera, è straordinario e il finale è superlativo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0AGGHIACCIANTE!, 31-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Alla partenza sono in 100. 100 ragazzi al di sotto dei 18 anni, estratti a sorte fra migliaia, che partecipano alla gara: una marcia senza sosta dai confini con il Canada fino a Boston. Poche semplici regole, mai marciare al di sotto dei 6Kmh, mai fermarsi, mai allontanarsi dalla strada, mai cadere. Chi infrange le regole viene ammonito e dopo 3 ammonizioni c'è il "congedo"... Bang! Morto! Ne resterà soltanto uno, che arriverà ad avere l'agognato Premio finale... Qualcosa che tutti inseguono ma che nessuno sa con precisione cosa sia...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0I reality show secondo King, 27-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Uno dei migliori lavori di Sthepen King con il suo pseudonimo Bachman, anche se mostra alcune debolezze di gioventù nello scrivere che, in realtà, sono più un pregio che un difetto (considerando la sua evoluzione artistica). "La lunga marcia" è la storia di un spettacolo tanto macabro quanto surreale; affascinante l'idea e apprezzabile la narrazione, risulta più "comico" che drammatico. Sarà forse per questo motivo che non hanno mai pensato di farci un film, a differenza di altri progetti del Re?
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Chi si ferma è perduto !, 10-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
La lunga marcia è il primo romanzo che ho letto del Re. Si tratta di un libro originale. Una lunga marcia, appunto, sospeta tra la vita e la morte. Chi si ferma è perduto, chi rimane potrà vincere il Premio. L'idea è originale e sviluppata in modo interessante dal re. Un ritratto dell'America peggiore, fredda e cinica. Il ritmo narrativo è buono e il libro si legge tutto d'un fiato.
Un titolo da non perdere per gli amanti di King e non solo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Pecursore dei reality, 27-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un'angosciante concorso a premi... Una marcia a piedi dal Canada a Boston... Solo chi riuscirà a tagliare il traguardo impiedi riceverà il premio consistente in una ingente somma di denaro. Chi cade viene abbattuto. Inquietante e angosciante, si legge d'un fiato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Angosciante, 16-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho divorato questo libro in un paio di giorni, è un romanzo che riesce a catturare la tua attenzione fin dalle prime pagine. Man mano che la lettura va avanti cresce l'angoscia per il protagonista, perchè sembra di percorrere con lui tutti quei chilometri e si spera sempre che riesca a tornare a casa sano e salvo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Bello e spaventoso!, 15-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo è stato il mio primo libro del Re e devo dire che all'inizio non mi ha convinto molto per come inizia la marcia, poco credibile.
Poi continuando ho trovato una lettura veloce e incalzante, le ultime pagine si leggono con il fiato in gola e con la frenesia di arrivare alla fine. Bello!!
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su La lunga marcia (20)