Luminal

Luminal

3.0

di Isabella Santacroce


  • Prezzo: € 10.33
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Diciottenni, imprendibili, divine, demoniache: Demon e Davi non conoscono limiti; estremiste del sesso, scopano il sesso in persona; uccidono corpi gloriosi per abbracciare le viscere della madre, una Grande Madre in golfino di lana che accende le candeline della torta davanti al televisore. La voce narrante di Demon è il demone di un verbo che stravolge, travisa, trasfigura, perfora la visione; un Verbo numinoso, luminoso, luminal.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Isabella Santacroce:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Luminal e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 5 recensioni)

4.0Avviso: probabilmente non vi piacerà, 10-01-2013
di - leggi tutte le sue recensioni
C'è qualcosa di diabolico e di meschino in questo libro. C'è uno stile che non ha regole. Sincopato, disturbante, per il quale probabilmente proverete odio. Io, a 18 anni quando lo lessi, cosi come ora, continuo ad amarlo. Santacroce. Forte, come quei sapori che o ami o ti fanno letteralmente schifo. L'unica è provarlo, poi mi direte da che parte state, anche se mi rendo conto che essere innamorate di questo libro non è da eletti ne' da superiori. Semplicemente succede.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Luminal, 01-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
L'unica cosa buona di questo libro, secondo il mio modesto interprestare, è l'essere di sole 100 pagine.
A qualcuno potrebbe piacere, a me non è piaciuto.
Sessaccio, suicidi, droga sempre e comunque, di tutto e di più nell'orefizio anale e negli altri presenti sul corpo umano, fist-fucking ecc ecc.
Il tutto praticato da dolci ragazze 18enni e gente che passa il tempo scopando a mucchi qua e là, seviziando animali e cagandosi e urinandosi addosso.
Da quello che ho forse intuito se ti sballi col "luminal" poi non riesci più ad usare le virgole nella punteggiatura.
Per questo dicono che la droga ti svirgola?
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Odio e amore., 09-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La Santacroce è una delle più interessanti scrittrici contemporanee, e proprio per questo amata o odiata in extremis. Eppure è possibile individuare una “terza via” nell’interpretazione delle sue opere, riuscendo a coglierne gli opposti e a integrarli armoniosamente. Lo stile drammatico dalle sfumature gotiche rende le sue opere raffinate cornici della letteratura, letteratura in senso stretto. La grammatica stravolta, il flusso instancabile delle parole, come il furto del pensiero dalla mano che scrive, fa di questa letteratura una passione, per lei che scrive e per il lettore che ne è trascinato inevitabilmente. Una straordinaria capacità di intessere la trama, che resta aggrappata alla dura e sprezzante realtà e al tempo stesso si libera dai suoi confini per esplorare i luoghi della fantasia, della creatività, fino a sfiorare l’assurdo. Interessante e originale capacità narrativa va riconosciuta all’autrice a prescindere dal contenuto dell’opera, che è invece soggetta alle più svariate opinioni, di gusto assolutamente “soggettivo”. O.Tardo
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0pessimo, 25-07-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
veramente un libro senza senso. Punteggiatura a casaccio, parole buttate a caso... l'unica cosa che si salva è la copertina.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0così così, 09-07-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
una storia un po' tirata agli estremi, difficile a stargli dietro. secondo me scritto meglio sarebbe stato molto più bello.
Ritieni utile questa recensione? SI NO