Londonstani

Londonstani

di Gautam Malkani


  • Prezzo: € 17.00
  • Nostro prezzo: € 12.75
  • Risparmi: € 4.25 (25%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
 Questo prodotto appartiene alla promozione  Gems

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

RACCOGLI BEENZ E RICEVI FANTASTICI PREMI!
Acquistando questo prodotto raccogli 13 beenz o più.   Scopri come

Descrizione

È la storia di una banda di giovani della periferia di Londra, figli di immigrati orientali; è il ritratto della loro cultura di strada, fatta di un linguaggio ibrido e osceno, di un'integrazione cercata con la forza e l'aggressione, di un maschilismo rabbioso, di razzismo anti-islamico e di odio per tutto ciò che sia diverso dalla cultura sikh (compresi indistintamente i bianchi e i neri). È la storia di un'ossessione per la purezza dei sikh, di un abbrutirsi davanti alle attricette di Bollywood, e di un ragazzo che si è innamorato di una ragazza musulmana, e che già può prevedere le disastrose conseguenze che questa passione porterà nella sua vita.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Londonstani acquistano anche L' amico ritrovato di Fred Uhlman € 4.87
Londonstani
aggiungi
L' amico ritrovato
aggiungi
€ 17.62

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Londonstani e condividi la tua opinione con altri utenti.


3.0Londonstani, 13-08-2011
di T. Rossi - leggi tutte le sue recensioni

L'autore, che è stato addirittura accusato di razzismo dopo aver pubblicato questo romanzo, è un giovane giornalista che ha trasformato il materiale della sua tesi in un romanzo, forse calcando un po' troppo la mano sulla riproduzione scritta del gergo dei giovani desi, cioè provenienti dalla diaspora indiana in generale, secondo quella che è diventata una parola accettata anche dall'Oxford Dictionary. Infatti, soprattutto leggendo la prima delle tre parti in cui il libro è diviso, si stenta a fare l'abitudine a questo pathos eccessivo e a tratti quasi fastidioso. Bravo comunque il traduttore, Massimo Bocchiola, a rendere questo linguaggio in italiano. La seconda e la terza parte del romanzo sono sicuramente più scorrevoli ed interessanti.
Il quadro della gioventù dei sobborghi londinesi che Malkani racconta molto simile per certi versi a quello che Zadie Smith ha così efficacemente riprodotto in Denti bianchi parlando di altre etnie è piuttosto desolante. Sono adolescenti e giovani che nonostante non facciano parte di classi sociali disagiate, anzi tutt'altro per la maggior parte stentano ad integrarsi o, per meglio dire, si rifiutano pervicacemente di farlo. Si ostinano a restare chiusi nelle loro divisioni etniche sbandierando uno stupido orgoglio e prendendo dalla civiltà occidentale quello che loro conviene e basta (vestiti di moda, auto di lusso, tecnologie, e così via) , sfoggiando muscoli, poco cervello, tendenza alla piccola delinquenza e maschilismo a go-go. Non si trovano in una posizione migliore nemmeno le loro madri, arroccate su posizioni ultraoltranziste fatte di usanze matrimoniali, di esteriorità religiose, formalismi ridicoli che ricordano quelli del padre pakistano del divertentissimo film East is east. Un matrimonio tra caste diverse è ancora un problema (di qualche giorno fa la notizia di due giovani indiani lui intoccabile, lei bramina che hanno dovuto far ricorso alla camera dei Lord per ottenere un'integrazione all'Equality Act, che vieta ogni discriminazione ma giustamente aveva tralasciato le caste) , ma anche un semplice amorazzo tra due adolescenti può scatenare le ire dei fratelli e degli amici oltranzisti e "talebani". Non tutti sono così forti o menefreghisti da resistere ai vincoli dei formalismi etnici o religiosi, c'è chi si adegua alle tradizioni e chi, purtroppo, soccombe tragicamente.
In coda al romanzo, un glossario dei principali termini spiega parole gergali e tradizionali indiane; per chi è un po' pratico di cucina e tradizioni indiane, o per chi ha letto Vikram Chandra, molte parole sono già note.





product