Lettere d'amore nel frigo. 77 poesie

Lettere d'amore nel frigo. 77 poesie

4.0

di Luciano Ligabue


  • Prezzo: € 11.00
  • Nostro prezzo: € 10.45
  • Risparmi: € 0.55 (5%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Per Luciano Ligabue le canzoni non sono poesie in musica. Sono canzoni, un'altra cosa. A maggior ragione, le poesie non sono canzoni senza musica. Sono - questo sí - un altro modo di raccontare storie ed emozioni. Oueste poesie segnano un esordio ma, in qualche modo, anche un ritorno al Ligabue delle origini, il Ligabue dei primi album e dei racconti di Fuori e dentro il borgo più che del romanzo "La neve se ne frega", il Ligabue che riscopre il gusto di raccontare persone e personaggi. C'è il padre morente, il figlio che cresce, ma anche la strana insegnante di educazione fisica, e l'antipatico Marzio, c'è "B", che "è tornato, è morto, ma si era sbagliato", c'è la bambina scappata di casa tanto tempo fa. Non solo storie. Una raccolta che alterna analogie e rimandi a improvvisi "intervalli". Poesie che non hanno una morale -ci mancherebbe - ma che non hanno paura ad affermare che nella vita occorre "accettare meraviglia" ed essere, sempre e comunque, come "un paio di farfalle dure a morire". Testi che riconoscono nei maestri della poesia americana del Novecento un punto di riferimento, dai quali Ligabue - come ogni allievo che si rispetti - si allontana subito. Perché la sua voce, anche nelle poesie, è inconfondibilmente e solo sua.

Note sull'autore

Luciano Ligabue è nato a Correggio, in provincia di Reggio Emilia, il 13 marzo del 1960. Dopo aver conseguito il diploma di ragioneria inizia a svolgere numerosi lavori. Ha nutrito fin da piccolo una forte passione per la musica e nel 1986, assieme ad alcuni amici, fonda il gruppo musicale Orazero. Il suo primo concerto è del 1987. Viene scoperto dal cantautore Pierangelo Bertoli nel 1988, il quale pubblica il suo album dal titolo “Sogni di Rock and roll”. Nello stesso anno Ligabue e gli Orazero vincono il concorso Terremoto Rock e come premio incidono un 45 giri contenente le canzoni “Anime in plexiglass” e “Bar Mario”, che diventeranno dei grandi classici della musica italiana. Nel 1990, assieme al gruppo Clan Destino incide il disco “Ligabue”. Sempre nel 1990 partecipa a Festivalbar con la canzone “Balliamo sul mnondo”, vincendo il premio come miglior artista emergente. Nel 1991 sposa Donatella ed esce il suo secondo album, dal titolo “Lambrusco coltelli rose & popcorn”. L’album “Sopravvissuti e sopravviventi” è del 1993, mentre nel 1994 esce il quartyo album “A che ora è la fine del mondo”. L’anno successivo esce l’album “Buon compleanno Elvis”, grazie al quale si afferma definitivamente nel panorama musicale italiano, vendendo oltre un milione di dischi. Nel 1996 esce il suo album live “Su e giù da un palco” e pubblica il suo primo libro, dal titolo “Fuori e dentro il borgo”. In seguito scrive la sceneggiatura e dirige il film “Radiofreccia”, presentato al Festival del Cinema di Venezia nel 1998. Nello stesso album esce l’album “Radiofreccia”, colonna sonora dell’omonimo film. Nel 1999 pubblica l’album “Miss Mondo”. Nel 2002 scrive e dirige il film “Da zero a dieci” e pubblica l’album “Fuori come va?”. L’album “Giro d’Italia” è del 2003, mentre nel 2004 pubblica il romanzo “La neve se ne va”. Per celebrare i 15 anni di attività, il 10 settembre del 2005 organizza un maxiconcerto all’aeroporto Campovolo di Reggio Emilia, dove si esibisce davanti a 180.000 persone. Nello stesso anno esce l’album “Nome e cognome”, mentre l’album “Arrivederci, mostro!”, è del 2010. Nel 2004 Luciano Ligabue ha ricevuto la Laurea Honoris Causa in Editoria, Comunicazione multimediale e Giornalismo dall’Università di Teramo.  

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Lettere d'amore nel frigo. 77 poesie acquistano anche Il rumore dei baci a vuoto di Luciano Ligabue € 10.20
Lettere d'amore nel frigo. 77 poesie
aggiungi
Il rumore dei baci a vuoto
aggiungi
€ 20.65


Dettagli del libro

  • Titolo: Lettere d'amore nel frigo. 77 poesie
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Super ET
  • Data di Pubblicazione: Ottobre 2006
  • ISBN: 8806186655
  • ISBN-13: 9788806186654
  • Pagine: VII-179
  • Reparto: Studi letterari > Poesia > Poeti
  • Formato: brossura

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 8 recensioni)

4.0Poesie, 04-05-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di B. Pesapane - leggi tutte le sue recensioni
" Il Cuore comincia fertile, poi lo si annaffia quando ci si ricorda. " Una raccolta di lettere scritte dal Liga, dai mille significati, ed è proprio questo il bello: nelle canzoni, come nelle poesie, ognuno legge quello che sente dentro, quello che più si addice al proprio modo di vedere le cose. Io ci ho letto tanto dentro queste lettere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Lettere d'amore nel frigo, 14-03-2012
di A. Ceccantini - leggi tutte le sue recensioni
Dopo il romanzo "La neve se ne frega", Luciano torna con un altro libro, questa volta di poesie, "Lettere d'amore nel frigo". Le 77 poesie sono un esordio (è il suo primo libro di poesie) , ma, in qualche modo, anche un ritorno al Ligabue delle origini, il Ligabue dei primi album, il Ligabue che riscopre il gusto di raccontare persone e personaggi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Diversamente emozionante: ), 09-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di C. Santangelo - leggi tutte le sue recensioni
Emerge in questa raccolta di poesie un artista diverso dal solito, un poeta. Ligabue scrive e trasmette in versi le sue storie e le sue emozioni. Presentate talvolta in parole complesse, le sue poesie suscitano nel lettore varie sensazioni e rappresentano una piacevole lettura... Inoltre affrontano temi differenti: )
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Un libro non per tutti, 22-11-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di G. Antoci - leggi tutte le sue recensioni
Il Liga nazionale qui da libero sfogo ai suoi versi senza doversi preoccupare della musica, della ritmica o dell'angusta struttura della canzone. Il risultato è un libro di poesie genuino e sincero, ma non per tutti. Molte poesie rasentono l'ermetismo a prima vista, per questo bisogna inserirle in un determinato contesto, che poi è il Liga intimo, che a modo suo ci parla della morte del padre, di un amore finito e di un altro appena nato, del mondo che lo circonda che non sempre è rose e fiori come si potrebbe immaginare. Tentativo apprezzabile, che denota una cultura superiore del cantautore emiliano e la sua ormai innegabile capacità di comunicare non sprecando nemmeno una parola.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Malinconia ma anche tanti sogni, 09-11-2010
di S. Sagarese - leggi tutte le sue recensioni
Una bella raccolta di poesie che compongono la terza fatica letteraria di Luciano Ligabue. Poesie da leggere in ogni momento quando più se ne ha voglia, cariche di malinconia ma anche di bei sogni.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La poesia del Liga, 15-10-2010
di G. Cascione - leggi tutte le sue recensioni
Siamo abituati a canatre le poesie di Ligabue, ad associare alle sue parole delle note. In questo libro invece possiamo scoprire i suoi testi senza altro canale, se non la scrittura. Un buon lavoro. Consiglio a tutti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0...questi li chiamo libri-porta chiavi., 13-10-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di M. Marini - leggi tutte le sue recensioni
...Un libro che non va messo nella libreria a riposo...ma va tenuto a portata di mano,
sono poesie personalissime alcune di un'immediatezza disarmante altre un pò più idistricabili...ma nel complesso...veramente belle e sincere...senza la pretesa di voler essere delle poesie vere e proprie ma delle poesie..quelle che noi tutti scriviamo nella vita di tutti i giorni.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0l'amore, 10-09-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di R. Tonti - leggi tutte le sue recensioni
Forrse un po' troppo ermetica in alcuni brani, questa raccolta di poesie di ligabue, ma, si sa, ognuno descrive l'amore per come lo ha vissuto e per come gli p rimasto sulla pelle. alcune sono veramente molto belle, altre struggenti. altre ancora non le ho capite.
è un libro che si legge e si rilegge in continuazione, anche solo un pezzettino...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
product