Jude l'oscuro

Jude l'oscuro

3.0

di Thomas Hardy


  • Prezzo: € 12.50
  • Nostro prezzo: € 11.75
  • Risparmi: € 0.75 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

In Jude l'oscuro (1896), l'intimo conflitto del protagonista tra energie fisiche e intellettuali ha un preciso collegamento con le problematiche dell'alienazione sociale ed economica. È, di nuovo, la sinistra, potente storia di una parabola distruttiva: Jude fa il muratore in un villaggio del Wessex, dopo essere fuggito dal suo paese natale. In seguito al fallimento del suo matrimonio con Arabella, prende la strada di Christminster - nella cui filigrana si intravede Oxford - dove allaccia un'ambigua relazione con la cugina Sue. I due decidono di convivere senza sposarsi, ma l'ombra di un oscuro presagio si allunga minacciosa sul loro futuro e un destino tragico, ineluttabile e crudele, non tarda a rivelarsi.

Acquistali insieme:

Jude l'oscuro
aggiungi
Corso di psicologia generale e applicata. Con e-book. Con espansione online. Per gli Ist. professionali vol.2
aggiungi
€ 28.08

Prodotti correlati:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Jude l'oscuro e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 2 recensioni)

4.0Non c'è speranza per nessuno, 04-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Jude lotta tutta la vita contro le convenzioni sociali ma non riuscirà a vincere. Così può essere riassunta la drammatica storia di Jude e della compagna e cugina Sue, dei loro poveri bambini e di "Little Father Time", il figlio che Jude ha avuto dalla moglie Arabella. Purtroppo una sorta di crudele castigo divino si abbatterà sulle loro vite senza pietà.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Jude l'oscuro , 24-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La lettura di Jude l'oscuro mi ha lasciato perplesso. Da un lato mi è piaciuto: Hardy era un penna sublime, colta e tuttavia sempre vicina alle problematiche delle persone semplici. Dall'altro lato invece ho trovato quasi difficile concludere il romanzo se non con un grande senso di fastidio e a tratti di noia. Il povero Jude ha la capacità di creare una tragedia anche dal minimo ostacolo. Un continuo susseguirsi di tragedie, problematiche esagerate, fughe e ritorni, che se protratte per 500 pagine possono stufare. Inserito nel contesto ottocentesco è sicuramente da ammirare la franchezza con cui vengono trattati il tema del sesso e l'apparente attacco all'istituzione matrimoniale. La problematica religiosa che viene descritta nel corso del romanzo è attualissima e potrebbe benissimo essere stata estrapolata da un quotidiano dei nostri giorni. Insomma, tante luci e tante ombre per questo romanzo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO