€ 10.12€ 13.50
    Risparmi: € 3.38 (25%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Jazz! Come comporre una discoteca di base

Jazz! Come comporre una discoteca di base

di Carlo Boccadoro


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Einaudi tascabili. Pop
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2005
  • EAN: 9788806179113
  • ISBN: 880617911X
  • Pagine: VI-310
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi ET
Quali dischi sono assolutamente indispensabili per capire quale meravigliosa esperienza sia il jazz? Attraverso l'analisi dei singoli dischi Carlo Boccadoro offre una serie di consigli per orientarsi in questo variegato universo e allo stesso tempo ne delinea una sua particolare "storia" che va dal dixieland di New Orleans sino al jazz contemporaneo, suddivisa in categorie strumentali: i pianisti, i cantanti, i solisti di tromba, di sax, le grandi orchestre... Pagina dopo pagina sfilano sotto i nostri occhi i capolavori del jazz e le loro registrazioni discografiche esemplari in un percorso stimolante e ricco di sorprese dove non mancano aneddoti curiosi che riusciranno ad affascinare anche gli esperti in materia.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Jazz! Come comporre una discoteca di base acquistano anche Architettura di un capolavoro. Analisi della Sagra della primavera di Igor Stravinsky di Roman Vlad € 20.00
Jazz! Come comporre una discoteca di base
aggiungi
Architettura di un capolavoro. Analisi della Sagra della primavera di Igor Stravinsky
aggiungi
€ 30.12


Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 1 recensione)

3.0Un buon vademecum per jazzisti, 08-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
È un'ottima guida, chiara e sintetica, per scoprire le opere principali dei più grandi nomi del jazz (e anche dei nomi meno grandi...) e per non rischiare di "perdersi" qualche capolavoro, valida soprattutto per i neofiti. Più opinabili i commenti dell'autore su alcuni album di alcuni grandi autori e le preferenze accordate ad alcuni piuttosto che ad altri. Ma ogni capitolo è comunque basato su un'attenta e sapiente selezione e di questo va riconosciuto il valore. Non può mancare nella libreria di un jazzista, questo è certo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO