Jacques il fatalista

Jacques il fatalista

4.0

di Denis Diderot


  • Prezzo: € 9.00
  • Nostro prezzo: € 8.46
  • Risparmi: € 0.54 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Opera originalissima e attuale, considerata una delle più importanti della letteratura francese, "Jacques il fatalista" descrive il viaggio a cavallo, le vicende e soprattutto la conversazione, del complesso e loquace servitore Jacques col suo padrone. Non è un semplice romanzo intrecciato in un dialogo teatrale e intercalato con racconti, è un esuberante insieme di narrazione e drammatizzazione, con intromissioni del narratore nel suo immaginario confronto col lettore, e digressioni sui temi più svariati. Denis Diderot coinvolge, sorprende e diverte con intelligenza, umorismo e fantasia e con la sua geniale tecnica narrativa.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Jacques il fatalista acquistano anche La storia moderna di Paolo Prodi € 10.12
Jacques il fatalista
aggiungi
La storia moderna
aggiungi
€ 18.58

I libri più venduti di Denis Diderot:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (4.2 di 5 su 5 recensioni)

4.0Un critico dentro al proprio libro, 24-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Denis Diderot è un autore francese del Settecento. L'opera 'Jacques il fatalista' è stata pubblicata postuma e costituisce un testo ambizioso e parecchio originale. Infatti, al di là delle avventure raccontate, il romanzo commenta, in modo alquanto innovativo, le proprie tecniche narrative, diventando una sorta di curioso critico di se stesso. Da leggere!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Cos'è la libertà?, 17-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il romanzo più esilarante ch'io abbia mai letto. Altro che opera sperimentale: questa storia senza capo né coda è un labirinto, un caleidoscopio -- romanzo bel romanzo. E in più autenticamente filosofico, nel suo illuminismo conseguente, infatti Jacques, questo uomo che esperisce l'assoluto determinismo della esistenza umana, si rivela dal suo racconto come invece sia il più libero, più di tutti gli imbecilli innamorati del loro miserabile individualismo che lo circondano.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Jacques il fatalista e il suo padrone, 30-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Il primo vero romanzo moderno, a detta di Saramago. Davvero geniale.
Diderot propone al lettore le tematiche più scottanti e avvincenti per un lettore di romanzi, senza mai completarle : l'intero romanzo è una presa in giro del lettore, sempre deluso nelle sue aspettative di conoscere il finale di questa o quella vicenda, ma sempre appagato dalle battute di spirito formidabili e dagli ingressi in scena inaspettati dell'autore stesso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Diderot, 25-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Molto bello questo romanzo filosofico di Diderot, grande filosofo francese e uno dei padri dell'Enciclopedia. Jacques e il suo padrone viaggiano, non si sa da dove nè per dove perchè tanto "si sa forse dove si va?". E parlano e incontrano ostesse, briganti, cavalieri, nobili, uomini di chiesa e donne giovani e meno giovani, gente del popolo, carcerati. E si raccontano storie d'amore e seduzione, amicizia e rivalità, virtù e ipocrisie, gelosia e vendetta, astuzia e ingenuità, religione e superstizione, plagio e satira letteraria, finalismo e fatalismo, Rousseau e Spinoza. Il tutto sotto forma di dialoghi incalzanti, dove il lettore stesso viene sovente chiamato a interloquire.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Jacques il fatalista, 24-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
L'illuminismo è senz'altro uno dei periodi storici che più ha segnato l'epoca attuale. La ragione si fa padrona ed iniziano a vacillare le certezze sulla indistruttibilità dello status quo. Il dogma del nobile unto da signore si sgretola di fronte all'innegabile supremazia intellettuale del semplice "uomo". Non è la furbizia un po' cialtrona e scatologica di Rabelais, ma una intelligenza che nasce dall'esperienza di vita e dal non accettare supinamente il proprio ruolo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO