€ 8.93€ 9.50
    Risparmi: € 0.57 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Jack Folla. Lettere dal silenzio

Jack Folla. Lettere dal silenzio

di Diego Cugia

2.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
L'evaso da "Alcatraz" non ha più ne tempo né voglia di apparire virtuale. Ormai Jack è lo straniero, incarna una categoria dell'anima, ha capito che non si può essere davvero liberi senza essere un altro. Da un bambino intrappolato nel suo game boy, al vizio del salutismo di Stato, dalla masturbazione indicibile oppio di un popolo, alla domanda sulla pubblicità più invasiva e segreta di tutte: "siete giornalisti o marchettari?", questo epistolario si legge come il romanzo autobiografico di un Paese in fortissima crisi, l'unica opinione in grado di mettere d'accordo sia la destra che la sinistra, restando sullo stomaco a entrambe.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Diego Cugia:


Voto medio del prodotto:  2.0 (2 di 5 su 1 recensione)

2.0Troppo differente dal primo romanzo, 07-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Terzo ed ultimo libro della serie.
Cugia ormai ha perso quasi del tutto la verve e si sente.
Ha abbandonato la formula del romanzo per ricorrere a quella epistolare.
Il libro è una raccolta degli articoli che Cugia scriveva sotto lo Psedonimo di Jack sul Manifesto.
Ormai i temi e i toni sono in prevalenza quelli del politici del secondo libro, le riflessioni realmente profonde che avevano reso unico il primo libro sono scomparse, purtroppo.
E anche lo stile autentico fino a far male. L'autore ormai è l'ombra di se stesso.
E' un peccato perchè il primo libro trattava temi universali e poteva essere letto e riletto anche dopo 20 anni, questo no, essendo legato ad eventi politici specifici.
Cugia si sarebbe dovuto fermare al secondo libro, senza proseguire con ques'opera di marketing.
Da prendere solo se siete super appassionati del personaggio, ma attenzione rischiate una bella delusione se avete letto la triologia.
Jimmi Fascina
Ritieni utile questa recensione? SI NO