L' isola di Mussolini. Lo sbarco in Sicilia raccontato da otto testimoni inglesi, americani, italiani e tedeschi

L' isola di Mussolini. Lo sbarco in Sicilia raccontato da otto testimoni inglesi, americani, italiani e tedeschi

4.0

di John Follain


  • Prezzo: € 19.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Nell'estate del 1943 gli Alleati lanciarono il primo assalto alla "Fortezza Europa" di Hitler invadendo la Sicilia, occupata dalle forze dell'Asse. Alle 2.45 del 10 luglio i primi mezzi da sbarco americani approdavano a Gela, mentre la flotta britannica si avvicinava a Siracusa. L'operazione "Husky" colse di sorpresa italiani e tedeschi, in breve costretti a una precipitosa ritirata verso lo Stretto di Messina e la Calabria. Il 17 agosto, quando le truppe alleate entrarono a Messina dopo aver conquistato le principali città dell'isola, la campagna di Sicilia poteva dirsi conclusa, con un tragico bilancio di vittime, militari e civili. "L'isola di Mussolini" è la cronaca puntuale dell'offensiva militare alleata più imponente, dopo l'invasione della Normandia, della seconda guerra mondiale, ricostruita per la prima volta attraverso le testimonianze di alcuni superstiti.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro

  • Titolo: L' isola di Mussolini. Lo sbarco in Sicilia raccontato da otto testimoni inglesi, americani, italiani e tedeschi
  • Traduttore: Valdrè E.
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Le scie
  • Data di Pubblicazione: maggio 2007
  • ISBN: 8804570164
  • ISBN-13: 9788804570165
  • Pagine: 319
  • Reparto: Storia > Storia regionale e nazionale > Storia d'Italia
  • Formato: rilegato

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Da leggere di un fiato, 05-06-2007, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libro è interessante come metodologia (far parlare i protagonisti di tutte le nazioni implicate nel conflitto), Per il lettore italiano le parto generiche di contorno (Mussolini, Rachele il 25 luglio etc) sono per lo più esatte, ma scritte con l'ottica di che legge il libro sapendo poco della situazione generale. Un grosso difetto è la mancanza di note nella citazione di altri autori. La bibliografia è ricca ed aggiornata alla saggistica italiana. Mario F. Berutti (m8@libero.it)
Ritieni utile questa recensione? SI NO