Io e te

Io e te

4.0

di Niccolò Ammaniti


  • Prezzo: € 10.00
  • Nostro prezzo: € 8.50
  • Risparmi: € 1.50 (15%)
Disponibilità immediata
 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi


Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

In sintesi

Una cantina, una innocente bugia raccontata ai genitori e l’idea strampalata di una settimana bianca nelle viscere del proprio palazzo. Tutto qui. Con una manciata di ingredienti e uno stile scarno e asciutto, Ammaniti ci racconta il più semplice e imperscrutabile dei misteri: come diventare grandi.
Barricato in cantina per trascorrere di nascosto da tutti la sua settimana bianca, Lorenzo, un quattordicenne introverso e un po’ nevrotico, si prepara a vivere il suo sogno solipsistico di felicità: niente conflitti, niente compagni di scuola, niente commedie e finzioni. Il mondo con le sue regole incomprensibili fuori della porta e lui stravaccato su un divano, circondato di cocacola, scatolette di tonno e romanzi horror. Sarà Olivia, che piomba all’improvviso nel bunker con la sua ruvida e cagionevole vitalità, a far varcare a Lorenzo la linea d’ombra, a fargli gettare la maschera di adolescente difficile per accettare il gioco caotico della vita là fuori.

Note sull'autore

Niccolò Ammaniti nasce a Roma il 25 settembre 1966. Prima di iniziare a scrivere, si iscrive al corso di laurea in Scienze Biologiche, ma interrompe gli studi prima di conseguire la laurea. Pubblica il suo primo romanzo nel 1994, con la casa editrice Ediesse. Il volume racconta le avventure in India di un ragazzo romano malato di tumore. I diritti del romanzo, intitolato "Branchie!", vengono acquistati nel 1997 dalla casa editrice Einaudi. Nel 1999 dal romanzo viene tratto un film omonimo, diretto da Francesco Ranieri Martinotti, che tuttavia non ha riscosso lo stesso successo che aveva avuto il libro. Del 1995 la pubblicazione del saggio "Nel nome del figlio" scritto a quattro mani con il padre, un famoso medico specializzato in psichiatria. Nel 1996 partecipa, con un racconto scritto assieme a Luisa Brancaccio, all'antologia curata da Daniele Brolli dal titolo "Gioventù Cannibale". Sempre nel 1996 pubblica "Fango", una raccolta di racconti. Da uno di questi racconti viene tratto il film di Marco Risi "L'ultimo capodanno". Le opere del 1996 sanciscono l'appartenenza di Ammaniti alla corrente degli scrittori "Cannibali", così definiti per via del crudo ed efferato realismo che caratterizza la loro produzione letteraria. "Tutti i denti del mostro" è del 1997, a cui segue "ti prendo e ti porto via" (1999). Il successo a livello nazionale avviene nel 2001 con il romanzo "Io non ho paura", successivamente trasposto nel film omonimo di Gabriele Salvatores, il quale adatterà al grande schermo anche il successivo romanzo dello scrittore romano, dal titolo "Come Dio comanda" (2006). Nel 2009 ha pubblicato con Einaudi "Che la festa cominci". E' sposato con l'attrice Lorenza Indovina.

 

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Io e te acquistano anche Il giovane Holden di J. D. Salinger € 10.20
Io e te
aggiungi
Il giovane Holden
aggiungi
€ 18.70

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Niccolò Ammaniti:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Io e te e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (3.9 di 5 su 99 recensioni)

2.0Un Ammaniti diverso, 24-02-2014
di - leggi tutte le sue recensioni
Non mi è piaciuto. Devo ammetterlo, nonostante la freschezza e delicatezza della trama e della narrazione preferisco l'Ammaniti classico, quello delle storie impossibili, un po' campate in aria, con quel pizzico di giallo-horror-splatter che caratterizza i suoi romanzi dal capolavoro "Io non ho paura" in poi. I personaggi di questo breve racconto non mi sono entrati nel cuore, non ho provato pena, né sentimenti di compassione per nessuno dei due fratelli, nonostante le loro problematicità rispettivamente di adolescente e di giovane donna. Le descrizioni degli ambienti rimangono dettagliate e trascinanti come al solito.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Profondo ed essenziale., 11-08-2013
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro che potrebbe apparire assolutamente banale, pieno dei problemi più comuni: una ragazza in preda alla tossicodipendenza, una famiglia a pezzi, il disagio di un ragazzo che non riesce a crescere e vive insicurezze e difficoltà. La grandezza di Ammaniti consiste nello stile scorrevole e completo allo stesso tempo, essenziale ma profondo. Ammaniti scende negli abissi del problema, dà le risposte che cercano i protagonisti ed il lettore insieme a loro. Un libro che ci illumina su cosa sia la vita e su come dalle debolezze possa nascere la nostra più grande forza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Io e te, 18-12-2012, ritenuta utile da 3 utenti su 519
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro speciale che non si sa spiegare a parole cosa contenga ma non posso che descriverlo come un piccolo gioiello da custodire gelosamente. Totalmente inaspettato, per questo la sorpresa è stata ancora più piacevole. Olivia e Lorenzo, così diversi, così simili, si conoscono veramente in una situazione grottesca nonostante la parentela da parte paterna. Non c'è il lieto fine, ma nessuno se lo aspettava. Bello, intenso ed essenziale consigliato!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Io e te, 23-08-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Lorenzo è un adolescente molto introverso e fa di tutto per passar inosservato. Quando, però, sente dei compagni che si organizzano per fare una settimana bianca a Cortina, pensa di dire ai genitori di essere stato invitato anche lui. I genitori sono così contenti che lui non riesce a trovare il coraggio per dirgli che è una bugia e così decide di passare quella settimana in cantina tra romanzi horror, bottiglie di coca-cola e Playstation. Ma Olivia, la sua sorellastra, entrando all'improvviso nel suo nascondiglio gli farà capire com' è la vita fuori.
Scritto in modo semplice e diretto Io e te riesce a coinvolgere e ad appassionare il lettore. Un piccolo affascinante quadro della solitudine adolescenziale e delle difficoltà dell'essere adulto.
Che si ami o no Ammaniti Io e te è una lettura obbligata.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Io e te, 10-07-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro contiene qualcosa che... Boh! Non mi convince molto anche se è bello e scorrevole da leggere ma a volte diventa pesante e noioso. Credo che l'autore dovrebbe mettere un pò di intrighi nelle sue storie. Non mi è piaciuto anche perchè è molto breve di solito preferisco leggere dei romanzi molto lunghi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Piacevole, 08-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un testo che sprizza gioia e felicità da ogni poro! Ammaniti è riuscito a sorprenderci con un affascinante affresco della vita di due persone, attraverso punti di vista differenti e una scrittura tuttosomatto godibile sotto l'aspetto stilistico e contenutivo. E' un vero piacere leggerlo, pertanto lo consiglio!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Piacevole, 07-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo nuovo romanzo di Ammaniti è stata una piacevole scoperta. Leggere infatti due punti di vista differenti mi è parsa una trovata molto funzionante, per cui c'è dinamicità nel ritmo, pienamente incalzante, oltre che una scrittura di grande freschezza e dal tono ironico. Consigliato con vero piacere!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Piacevole, 05-05-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Davvero una grande sorpresa. Ho apprezzato l'autore per il suo bellissimo romanzo "io non ho paura", e posso affermare pienamente di aver trovato molto piacevole e immediato anche questo testo di narrativs. L'ho trovato molto appassionante, dal tono ironico e anche profondo a tratti che non smentisce un contenuto abbastanza piacevole e fresco.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Piacevole scoperta., 28-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Romanzo particolare, dal titolo ci si aspetta una storia romantica tra due persone, invece racconta i rapporti tra due fratellastri e nonostante le piccolissime dimensioni del libro si toccano diversi temi dai problemi di ineguatezza legati all'adolescenza che vive il ragazzo, ai problemi di droga della ragazza e le problematiche delle famiglie allargate.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Insolito Ammaniti, 12-03-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Breve romanzo di Ammaniti che stupisce il suo lettore di fiducia con questa prova per lui insolita. Storia dall'ambientazione claustrofobica, si svolge per lo più all'interno di una cantina, dove avviene il primo vero incontro dopo anni tra due fratelli così diversi, ma così uniti nel loro sincero affetto. Da leggere d'un fiato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Storia di un adolescente: ), 10-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
é un libro carino, di facile lettura, che richiama gli stati d'animo più intensi presenti durante l'adolescenza... Questo ragazzo sente il bisogno di vivere al di fuori del mondo, la necessità di restare da solo, solo con la propria ombra... Chissà perché, potrebbero pensare i suoi genitori... Ma una ragazza, Olivia riesce ad avvicinarsi a lui, a comprenderlo e lo fa regalandogli felicità e voglia di vivere. Carino: )
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Un racconto piccolo ma grande, 09-03-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
L'Ammaniti che non ti aspetti, ma non per questo meno bello, anzi trovo sorprendenti quegli scrittori capaci di mettersi in gioco e capovolgere le aspettative sul loro modo di scrivere. Mi è piaciuta la figura di questo adolescente, figlio di genitori borghesi che vivono per il prestigio e l'immagine, che invece sogna solo di essere lasciato in pace, di non integrarsi, di non fare parte di un gruppo. Lorenzo approfitta della scusa di una vacanza in montagna con i compagni di classe (cosa molto anomala in quanto nessuno lo ha mai invitato) per passare una settimana da solo nella cantina di casa sua, libero da obblighi e con la possibilità di avere tante ore davanti a sé per vivere le sua solitudine e fare ciò che realmente ama. E comunque questo piccolo libro, oltre a essere ben scritto, è di una sensibilità commovente!
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Io e te (99)