€ 15.72€ 18.50
    Risparmi: € 2.78 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Io cammino in fila indiana

Io cammino in fila indiana

di Ascanio Celestini


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Supercoralli
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2011
  • EAN: 9788806205249
  • ISBN: 8806205242
  • Pagine: 212
  • Formato: rilegato

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi
Che cos’è diventata l’Italia? Ce lo racconta con una favola amara e divertente Ascanio Celestini. “Io cammino in fila indiana” è un crescendo di situazioni apparentemente assurde, di personaggi quasi inesistenti che in un racconto dopo l’altro compongono però un quadro estremamente realistico dell’Italia di oggi. La fantasia percorre la prosa di questo autore teatrale e televisivo, balzato al successo con “Parla con me” e con il film presentato all’ultima Biennale veneziana Pecora nera. L’utilizzo straordinario della parola è per Celestini l’arma primaria per incuriosire il lettore e avvolgerlo in questo turbinio di follia e indifferenza che è diventato il nostro Paese. Nulla sembra essere o andare come dovrebbe e il più debole è sempre sottomesso e maltrattato mentre politica e economia procedono grazie ai sotterfugi e alla furbizia. Camminare in fila indiana, far finta che nulla accada e procedere dove ci porta la massa senza provare a cambiare il corso distorto del cammino è per i personaggi di questo visionario romanzo la normalità. E in fondo, ci dice l’autore, lo è per ognuno di noi che ormai viviamo omologati e abituati persino ad essere bistrattati. La letteratura di Celestini non smette mai di essere militante, di far riflettere e di interrogarci sul malessere della società, ma il suo modo favolistico e da teatro dei burattini di presentarci situazioni e personaggi rende tutto più piacevole e meno politico. La cronaca recente diventa così assurdità e il gioco delle parole contribuisce a creare un’atmosfera dell’irreale e della presa in giro di noi stessi. Solo ragionando a cerchio si potrebbe smettere di camminare uno dietro l’altro, in una estenuante fila indiana: questo è solo il primo dei paradossi sconcertanti, ma veri, che propone Ascanio Celestini. Scorrendo il libro si ride tanto perché tante sono le situazioni in cui ci si specchia, ma la risata è amara e malinconica per qualcosa che non sembra cambiare o forse non si vuole cambiare. “Io cammino in fila indiana” è un racconto sempre in prima persona in cui l’io dell’autore cambia faccia e identità, passando dal rivoluzionario che vuole gettare una bomba in parlamento, ma si accorge di non essere l’unico ed è costretto a comporsi in una tragicomica fila per attendere il suo turno, al politico che crede di non fare discorsi demagogici. Il libro di Celestini è un inno all’anarchia sociale, ma regolamentata e pensata, ed è soprattutto poesia pura.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Ascanio Celestini: