L' innocente

L' innocente

3.0

di Gabriele D'Annunzio


  • Prezzo: € 6.90
  • Nostro prezzo: € 6.55
  • Risparmi: € 0.35 (5%)
Normalmente disponibile in 10/15 giorni lavorativi
Consegna prevista dopo Natale In ritardo con i regali? Scopri i nostri Buoni Regalo da stampare o da inviare per e-mail.

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Gabriele D'Annunzio:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su L' innocente e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 4 recensioni)

2.0Non l'ho finito, 20-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Per quanto ami il D'Annunzio poeta, parimenti non apprezzo il D'Annunzio scrittore. Solo un genio come lui è in grado di scrivere in maniera così densa e complessa. Lo ammiro, ma non riesco proprio a leggerlo, per quanto ci abbia provato. La trama di questo libro è molto bella, ma sono partita scoraggiata dallo stile espressivo... E non sono riuscita a finirlo.
Certo è che D'Annunzio va letto, quindi prima o poi lo finirò.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Noioso, 09-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Non mi è piaciuto per niente questo libro di D'annunzio.
Per prima cosa perchè l'ho trovato veramente noioso e a volte anche troppo tragico e poi perchè in moltissime parti l'autore si spiegava con termini troppo complessi che non mi hanno permesso di capire il vero senso delle frase. D'annunzio è senza dubbio un bravo scrittore ma secondo me in questo libro non ha saputo dare il meglio di sè.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0L'innocente, 08-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Bellissimo! In questo romanzo D'Annunzio abbandona un po' il linguaggio ridondande che lo caratterizza e la lettura sembra più semplice e immediata
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Genio e sregolatezza, 06-07-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Genio incontestabile del grande D'Annunzio, una storia inevitabilmente piena, densa, ricca di mille emozioni diverse ed incentrata sulle vicende di un uomo che ha creduto per un'intera vita di essere al centro del mondo, il suo mondo, ma che alla fine scopre di non esserlo affatto. Vittima di se stesso, porterà nel baratro con se anche l'ultima occasione di riscatto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO