€ 9.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Le inchieste del commissario Collura

Le inchieste del commissario Collura

di Andrea Camilleri

3.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
Dopo essere stato ferito nel corso di una sparatoria, il commissario Vincenzo Collura, detto Cecè, decide di trascorrere un periodo di convalescenza su una nave da crociera. Ma non fa in tempo a godersi il riposo, che anche in vacanza si trova a indagare su una serie di piccoli e divertenti gialli, aiutato da un fedele collaboratore. Tra finti cantanti, fantasmi che appaiono misteriosamente in una cabina, scambi di gemelle, cadaveri sconosciuti, bische clandestine e furti di preziosi gioielli, Cecè si trova ancora una volta a dover fare affidamento sul suo prezioso fiuto, dote che ha in comune con la più celebre creatura di Camilleri, quel Salvo Montalbano che gli è illustre collega.

Note su Andrea Camilleri

Andrea Camilleri nasce a Porto Empedocle il 6 settembre 1925. Dopo una breve esperienza di studi presso il collegio vescovile, dove viene espulso per il comportamento poco disciplinato, ottiene la maturità classica nel maggio del ‘43 presso il Liceo Empedocle di Agrigento, pur non sostenendo gli esami di maturità in quanto il preside della scuola decise che sarebbe stato sufficiente lo scrutinio, visto l'imminente sbarco in Sicilia degli alleati. Nel ‘44 si iscrive all'Università, alla facoltà di Lettere, ma non consegue la laurea. Nel ‘45 entra a fare parte del Partito Comunista Italiano e inizia a pubblicare brevi racconti e poesie. Dal '48 al '50 studia regia all'Accademia Nazionale d’ Arte Drammatica Silvio d'Amico per poi lavorare come regista e sceneggiatore. Nel ‘54 tenta l'ingresso in RAI, ma non ha successo in quanto appartenente al Partito Comunista. L'ingresso in RAI avverrà anni dopo. Nel ‘57 sposa Rosetta Dello Siesto, da cui ha tre figlie. L'esordio nella narrativa avviene nel 1978 con un romanzo dal titolo "Il corso delle cose", scritto dieci anni prima e pubblicato da un editore a pagamento. Seguiranno altre numerose opere, ma il vero successo avviene con la serie dedicata al commissario Montalbano, il cui primo romanzo è del 1994 ed è intitolato "La forma dell'acqua". La serie legata al commissario Montalbano dà vita ad una serie televisiva di successo, dal titolo omonimo, che trova il favore del grande pubblico, aumentando la fama dell'autore. Camilleri è un autore che, attraverso i romanzi, racconta la Sicilia, con ambientazioni, atmosfere, personaggi e dialoghi che emanano quel fascino e quella simpatia tipica della sua terra.


Voto medio del prodotto:  3.0 (2.9 di 5 su 7 recensioni)

3.0Il commissario Collura, 26-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Una nave da crociera diventa lo scenario delle indagino di un commissario, Cecè Collura, posto a riposo forzato dopo una sparatoria. Cecè non riesce però a stare fermo: indaga, scruta e scopre i mille altarini che si celano dietro l'apparenza di una vacanza spensierata. Una serie di racconti da leggere in fretta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Le inchieste del commissario Collura, 02-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Il commissario Collura è un'altra creatura di Andrea Camilleri. Un personaggio più leggero del più celebre Montalbano, ma che non manca di ironia. Il libro è una serie di mini inchieste, forse un po' troppo brevi, ma comunque divertenti. Un libretto che si lascia leggere piacevolmente, anche tra una pausa e un altra.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Mmm, mm..., 24-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Trattasi di una raccolta di mini racconti aventi un unico protagonista (il commissario Cecè Collura) e un solo "luogo dei delitti" (una nave da crociera).
Camilleri tenta di emulare la grande Agatha Christie, ma non riesce nell'intento. Il protagonista non regge al confronto e i racconti sono troppo brevi per poter essere apprezzati. Peccato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Le inchieste del commissario Collura, 07-11-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Mini racconti gradevoli e divertenti per riempire piacevolmente i tempi morti.
Tecnica notevole resa impalpabile dalla perzia del nostro.
D'altronde lui può
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0marketing, 26-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
L'unico motivo per l'esistenza di questo libro che mi viene in mente è il marketing.
Dei racconti scritti per i giornali pubblicati in poche decine di pagine con carattere grosso ed a 8 euro... una presa in giro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Le inchieste del commissario Collura, 03-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
E' solo un libro inutile. E' una raccolta di "racconti brevissimi" scritti per il quotidiano La Stampa. E lì dovevano rimanere. Ma si sa, i diritti d'autore sono voraci...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Molto Divertente, 06-08-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Un commissario diverso si ma sempre con un ottimo fiuto investigativo e soprattutto venato della solita ed irresistibile ironia camilleriana. Consigliato non solo ai fan di Camilleri ma a chiunque apprezzi il giallo soft con sfumature comiche.
Ritieni utile questa recensione? SI NO