€ 11.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Immigrazione e reati in Italia

Immigrazione e reati in Italia

di Marzio Barbagli


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Il Mulino
  • Collana: Contemporanea
  • Data di Pubblicazione: settembre 2002
  • EAN: 9788815088512
  • ISBN: 8815088512
  • Pagine: 217
Il volume, oltre ad aggiornare i dati al 2001, presenta due importanti novità: l'analisi degli effetti della legge Turco-Napolitano sul contenimento della criminalità e un nuovo capitolo sugli immigrati come vittime di reati. In genere si pensa che gli immigrati delinquano contro la popolazione autoctona. Invece nel libro si mostra che i delitti che spaventano di più gli italiani, come gli omicidi e le violenze sessuali, avvengono sostanzialmente "in famiglia", cioè all'interno del gruppo etnico di appartenenza o tra gruppi contigui. Per i furti di appartamento e i borseggi, invece, la percentuale di quelli commessi a danno di italiani continua ad essere altissima.

Note su Marzio Barbagli

Marzio Barbagli è nato a Montevarchi, in provincia di Arezzo, il 16 giugno del 1938. Dopo le scuole superiori, frequenta la facoltà di Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Firenze, dove nel 1965 consegue la laurea. Dal 1968 al 1970 svolge la mansione di Direttore presso l’Istituto Carlo Cattaneo di Bologna. Successivamente si dedica all’insegnamento. E’ docente presso numerose Università italiane. Ricopre la cattedra delle Università di Urbino, Bologna e Trento per poi giungere, nel 1979 all’Università di Bologna, dove è professore ordinario di Sociologia. Durante la sua attività in qualità di docente, si è spesso recato all’estero. Nell'anno accademico 1987-88 è stato Research Associate presso il Center for European Studies dell'Università di Harvard, nello Stato americano del Massachusetts. Nell’estate del 1993 è stato professor Visitante al Centro de Investigationes y Estudios Superiores en Antropologia Social de Occidente, a Guadalajara, in Messico. Nel luglio del 1999 è stato Research Associate presso il Survey Research Center dell'Università della California, Berkeley, negli Stati Uniti d’America. E’ direttore dell'Osservatorio Nazionale sulle famiglie e le politiche locali di sostegno alle responsabilità familiari del Dipartimento per gli Affari sociali della Presidenza del Consiglio dei Ministri, oltre ad essere membro della Commissione di Studio dell'ISTAT per la predisposizione di indagini "multiscopo" sulle famiglie. E’ stato il Direttore di Polis, una rivista che pubblica studi e ricerche sui fenomeni politici e sociali dell’Italia contemporanea. E’ autore di numerosi saggi di sociologia.
 

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Marzio Barbagli: