Ho attraversato il mare a piedi. L'amore vero di Anita Garibaldi

Ho attraversato il mare a piedi. L'amore vero di Anita Garibaldi

5.0

di Loredana Frescura, Marco Tomatis


  • Prezzo: € 17.00
  • Nostro prezzo: € 7.65
  • Risparmi: € 9.35 (55%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

"Dopo due femmine, mia madre e mio padre volevano un maschio. Invece sono arrivata io." Con queste parole inizia l'incredibile racconto di Anita, la sua avventura, il viaggio della sua vita che la porterà dal Brasile in Italia, da semplice ragazza a eroina dei due mondi. A soli quattordici anni Anita è costretta a sposare un uomo che non ama. Ma lei già sogna l'oceano che un giorno attraverserà, sogna un destino diverso, sogna l'amore, quello vero. Anita non è fatta per obbedire ai prepotenti, non è fatta per subire i soprusi, non può rinunciare ai suoi ideali. A diciotto anni incontra José Garibaldi, il "pirata italiano". Se ne innamora perdutamente. "La mia felicità ha un nome: José. Non avevo mai pensato che potesse accadere. A me." Questo libro racconta l'amore di Anita e Giuseppe Garibaldi. E di una delle più forti passioni che li unì: l'Italia.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Loredana Frescura:


Dettagli del libro -55%

  • Titolo: Ho attraversato il mare a piedi. L'amore vero di Anita Garibaldi
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Chrysalide
  • Data di Pubblicazione: maggio 2011
  • ISBN: 8804610441
  • ISBN-13: 9788804610441
  • Pagine: 287
  • Reparto: Narrativa
  • Formato: rilegato

Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0Una straordinaria figura femminile, 02-08-2011, ritenuta utile da 14 utenti su 17
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia leggendaria di Garibaldi e di Anita è narrata in questo libro dal punto di vista di quest'ultima, una donna appassionata, che lotta per diventare libera e trovare il suo posto nel mondo. Educata dal padre a cavalcare come un gaucho e dallo zio Antonio alle idee della rivoluzione, della libertà, della giustizia, costretta a quattordici anni a sposare un uomo violento e che non ama a causa di ipocriti pregiudizi e consuetudini, Anita si sente morire dentro, finché l'incontro con il pirata italiano, con José, le fa scoprire l'amore, la passione, la libertà, la possibilità di ribellarsi all'ingiustizia. Ne diventa compagna, amica, madre dei suoi figli, ne condivide le avventure e gli ideali, in una vita straordinaria, ma anche piena di fatiche e rinunce. Nel racconto si alternano due voci: da un lato quella di Anita, che esprime in modo intenso e appassionato le emozione che accompagnano gli eventi della sua vita, dall'altro quella di Miguel, l'amico d'infanzia che la ama di un amore infelice e devoto e le sta vicino in ogni circostanza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO