€ 11.19€ 11.90
    Risparmi: € 0.71 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
L' harem e l'Occidente

L' harem e l'Occidente

di Fatima Mernissi

4.0

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Descrivimi il tuo harem, e ti dirò chi sei... Ovunque vivano, sostiene Fatema Mernissi, gli uomini fantasticano sull'harem: ciascuno possiede nella fantasia un harem personale, grazie al quale può dar corpo ai desideri più segreti. Molti artisti occidentali - da Ingres e Delacroix a Picasso e Matisse - hanno dipinto harem, e altrettanto hanno fatto gli orientali. Ma se vi soffermate a contemplarli, vi troverete di fronte a un enigma: mentre gli occidentali hanno raffigurato le bellezze da harem come creature ingenue e passive, gli orientali le hanno mostrate come donne battagliere, mobili e perturbanti... Che cosa si cela dietro queste effimere creature del sogno maschile? Cosa ci raccontano sui misteriosi nessi che legano il sesso e la paura, Fatema Mernissi ci propone di seguirla per risolvere l'enigma.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0L' harem e l'occidente, 16-11-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro mi è stato regalato. Un bel regalo, una tappa non prevista tra i miei viaggi libreschi, un incontro casuale che poi arricchisce. Il libro (un saggio? Forse, a me sembra più un romanzo, una riflessione, un dialogo, senza quel sopracciglio snob curvato) mi ha introdotto al tema della figura e al ruolo della donna a cavallo tra la cultura mediorientale e quella occidentale. Il libro offre degli ottimi spunti di riflessione dedicati al concetto di Harem, concetto per nulla scontato e che va a cozzare con l'immaginario collettivo occidentale. L'harem diventa allora un buono strumento per decodificare un concetto ancora più profondo, e che riguarda la nostra cultura occidentale, quello dell'immaginario e della donna che si confronta con tale immaginario. L'ultimo capitolo è un bello shock culturale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO