€ 9.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Le grandi correnti della mistica ebraica

Le grandi correnti della mistica ebraica

di Gershom Scholem

4.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Einaudi tascabili
  • Traduttore: Russo G.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 1997
  • EAN: 9788806132620
  • ISBN: 8806132628
  • Pagine: XIII-395
Il libro vuole rappresentare la scoperta di un mondo ignoto, un'avventura nei più segreti e misteriosi recessi dell'esperienza mistica e, insieme, la ricostruzione di un aspetto della storia religiosa ebraica: oltre un millennio di personaggi, opere e vicende a lungo ignorati dalla indagine scientifica e dalla stessa scienza del religioso. Tra i temi: i caratteri originali della mistica ebraica; il chassidismo nel medioevo; Avrahàm Abulafia e la Qabbalà profetica; lo Eòhar; la dottrina teosofica dello Zòhar; Yitzchàq Luria e la sua scuola; il sabbatianesimo e l'eresia mistica; il chassidismo in Polonia, ultima fase della mistica ebraica (1700-1800).

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Le grandi correnti della mistica , 29-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
In genere quando sento parlare di questi argomenti divento nervoso. Chiunque può dire quello che vuole, tanto chi conntrolla? Se poi si incomincia a parlare di esoterismo e di cose adatte solo a pochi e magari anche eletti le mie incomprensioni aumentano. Mi sembra banale dire che è facile su queste corde rincitrullire i creduloni specialmente ai giorni nostri. Un tempo magari si aveva un'altra percezione della realtà e i maestri forse erano più seri, ma questo nostro tempo sta distruggendo tutto quanto. Mi sembra però logico e coerente quanto affermavano alcuni mistici ebraici, e cioè che la nascita del mondo (e dell'universo)è stata resa possibile dal ritirarsi di Dio e quindi da una sua autolimitazione. Che sia vero o meno non lo so, certo che fa a pugni con il cristianesimo (e non solo) dove addirittura Dio si fa uomo. Non è un libro facile, ma fondamentale per chi è interessato a queste questioni.
Ritieni utile questa recensione? SI NO