Il giovane Törless

Il giovane Törless

5.0

di Robert Musil


  • Prezzo: € 6.46
  • Nostro prezzo: € 6.07
  • Risparmi: € 0.39 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Scritto nel 1906 e considerato il romanzo di esordio di Musil, la storia, di ispirazione autobiografica, narra attrverso crudi episodi sadomasochistici e avventure intellettuali, il momento di passaggio dall'adolescenza alla virilità nella crisi della società mitteleuropea. Come scrisse lo stesso Musil, in quest'opera risiede la chiave dell'"Uomo senza qualità": l'assenza di sentimento, di morale e di "esperienze" di Törless, lo rende nostalgico, vuoto. Parabola di profonda attualità, nei tratti psicologici del giovane protagonista si delinea il fiero e consapevole rifiuto di un patrimonio di valori svalutato, paragonabile al vuoto "ideologico" e alla noia esistenziale di molti giovani di oggi.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Robert Musil:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0Il giovane Törless , 24-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Rileggere un capolavoro come questo porta inevitabilmente (come scriveva un amico a proposito di un altro, diversissimo, classico) a guardare con occhi diversi e più critici tanti libri osannati come capolavori ma che nulla hanno dell'intensità, della profondità e dell'eleganza della prosa che occorrerebbe per essere definiti tali.

Dietro ai turbamenti del giovane Törleß non ci sono soltanto gli sconvolgimenti ormonali o la faticosa ricerca della propria identità tipici del romanzo di formazione. Ci sono una serie di interrogativi sull'ignoto e sull'infinito a cui l'uomo anela senza sapere esattamente che cosa sia e perché vi aneli, sulla difficoltà dell'espressione artistica e della definizione dell'indefinibile, sulla brama di potere e sui perversi meccanismi che portano le vittime a diventarne complici riconoscenti, sull'assurdo (i numeri immaginari) che diventa parte del tessuto dell'esistenza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO