Un giorno perfetto

Un giorno perfetto

4.0

di Melania G. Mazzucco


  • Prezzo: € 12.90
  • Nostro prezzo: € 12.25
  • Risparmi: € 0.65 (5%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Dopo aver prediletto storie ambientate nel passato, Melania Mazzucco sceglie la Roma di oggi come scena per il suo romanzo. Il giorno perfetto - come nel titolo di una canzone di Lou Reed - è quello in cui Camilla compie sette anni, Zero fa esplodere la prima bomba in un McDonald's, Emma perde il lavoro, Kevin le mutande, Elio recita il discorso sbagliato al suo comizio elettorale, Valentina fa un piercing all'ombelico, Maja trova la casa dei suoi sogni, Sasha festeggia l'anniversario dei dieci anni con l'amante, Antonio vede la moglie per l'ultima volta e qualcuno carica con 7 colpi + 1 la sua pistola. Mentre le loro strade si incrociano sul grande palcoscenico di una Roma frenetica e sorprendente, e la tensione si accumula, le loro vite sembrano destinate a esplodere in mille pezzi. Romanzo corale, affresco sociale, foto di gruppo di una nazione, questa cronaca di un giorno apparentemente qualunque in una grande città di oggi è un'immersione totale nella realtà che ci circonda. Una storia d'amore e disincanto, di scuola e di lavoro, una notizia da prima pagina e uno straziante caso di nera. Ma soprattutto, l'anatomia di una famiglia: ragazze e bambini, uomini e donne, madri e padri, figli e figlie, scene da un matrimonio in cui ciascuno, nel bene e nel male, può riconoscersi.

Note sull'autore

Melania Gaia Mazzucco è nata a Roma il 6 ottobre del 1966. E’ la seconda figlia di Andreina e dello scrittore Roberto Mazzucco. Dopo aver conseguito il diploma di maturità presso il Liceo Classico Mamiani, si iscrive all’ Università “La Sapienza” di Roma, dove nel 1992 consegue la laurea in Storia della Letteratura Italiana Moderna e Contemporanea. Parallelamente agli studi universitari, tra il 1988 e il 1990 frequenta il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, ottenendo il diploma in sceneggiatura. Il suo esordio nel campo della narrativa avviene nel 1992, con il racconto intitolato “Seval”, che venne pubblicato sulla rivista Nuovi argomenti. Tra il 1992 e il 2002 lavora per l’enciclopedia Treccani, seguendo la sezione Letteratura e spettacolo. Nel 1995 assieme a Luigi Guarnieri scrive “Una pallida felicità. Un anno nella vita di Giovanni Pascoli”. L’opera, prodotta dal Teatro Stabile di Torino, vinse nel 1996 la Medaglia d’oro IDI come miglior opera drammatica italiana. Con il suo primo romanzo, “Il bacio della medusa” (1996), arriverà finalista allo Strega, Premio che riuscirà a vincere nel 2003 con il romanzo “Vita”. Autrice di numerosi romanzi, radiodrammi e opere, Melania G Mazzucco ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti. Ha lavorato per numerosi quotidiani e rivista, sia in Italia sia all’estero. Attualmente collabora con il quotidiano la Repubblica.  

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Un giorno perfetto acquistano anche Pasto nudo di William Burroughs € 9.35
Un giorno perfetto
aggiungi
Pasto nudo
aggiungi
€ 21.60

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Melania G. Mazzucco:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (4.1 di 5 su 13 recensioni)

4.0Scorrevole e intenso lavoro della Mazzucco, 03-02-2012
di L. Ceselli - leggi tutte le sue recensioni
In 24 ore si decide il destino di tante vite che si incrociano in un unico gomitolo di eventi correlati. Sullo sfondo di una plastica Roma la Mazzucco invita a riflettere sul sottilissimo confine tra normalità e follia, buonsenso e amoralità, oggi e domani, sugli "Io" infiniti che ogni essere umano può decidere di essere, sulla complessità della psiche umana e sull'imperscrutabilità del concatenarsi degli eventi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Un giorno perfetto, 10-08-2011
di A. Gardini - leggi tutte le sue recensioni
Tante storie, tante vite diverse traloro che si intrecciano nel corso di un unica memorabile notte: Roma, una notte di maggio. La polizia sta per fare irruzione in un appartamento di via Carlo Alberto: qualcuno ha sentito degli spari, delle grida di aiuto. Forse è un falso allarme o forse si è appena consumato un delitto atroce, intollerabile. Un flashback di ventiquattro ore, e un folto gruppo di personaggi, pedinati quasi minuto per minuto, ci coinvolge in una giornata piena di eventi, ma che non sembra diversa da tante altre. Camilla compie sette anni, Zero fa scoppiare la sua prima bomba, Emma perde il lavoro, Elio recita il discorso sbagliato al suo comizio elettorale, Valentina si fa un piercing all'ombelico, Maja trova la casa dei suoi sogni, Kevin una sposa inaspettata, Sasha festeggia l'anniversario dei dieci anni con l'amante, Antonio vede la moglie per l'ultima volta e qualcuno carica con 7 colpi 1 la sua pistola. Mentre le loro strade si incrociano sul grande palcoscenico di una Roma frenetica e sorprendente, e la tensione si accumula, le loro vite sembrano destinate a esplodere in mille pezzi. Ma un minimo gesto, una sola parola potrebbe deviare la traiettoria della trama, e cambiare il finale. "Un giorno perfetto" è soprattutto l'anatomia di una famiglia: ragazze e bambini, uomini e donne, madri e padri, figli e figlie-scene da un matrimonio in cui tutti, nel bene e nel male, possiamo riconoscerci. Continuo a ripetere di non amare troppo lo stille mazzucchiano ma ammetto che qui, a volte, ha il piglio filmico che ti prende. Certo, il mondo descritto è privo di eroi e tutti alla fine vivono una loro piccola o grande sconfitta. In fondo è "realistico", ma ho fatto fatica a finirlo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Un giorno perfetto, 19-05-2011
di T. Messa - leggi tutte le sue recensioni
Amo moltissimo questa scrittrice ma purtroppo questo romanzo mi ha un pò delusa perchè sembra più che altro la sceneggiatura del film che è poi diventato. Peccato, consiglio tuttavia tutti gli altri romanzi dell'autrice che a mio parere è eccezionale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un giorno perfetto... Una tragedia moderna., 08-12-2010
di F. Somma - leggi tutte le sue recensioni
Un libro che è uno spaccato della vita di oggi, un libro che vale la pena leggere per come è scritto, per i personaggi che ci regala e che ci sembra di conoscere veramente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0la perfezione della tragedia, 14-11-2010
di P. Saccani - leggi tutte le sue recensioni
In una Roma poco accogliente e convulsa, si snodano le vicende dei protagonisti fino al tragico epilogo: una madre, due figli, un marito violento, un politico inutile, una giovane donna in bilico tra l'essere e l'avere.
E dietro tutto questo una città dura, una periferia fredda e lontana dalle luci del centro
Bellissimo
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un Giorno Perfetto, 11-11-2010
di M. Turco - leggi tutte le sue recensioni
È Roma la città in cui sono ambientate le storie di questo romanzo la protagonista del romanzo. Perché la città è l’emblema delle mille contraddizioni che guastano i nostri giorni: la vita politica fatta di bassezze e zero rabbia sociale che fanno da sottofondo ad una storia d’amore giunta al punto d’arrivo nel modo peggiore: l’ossessione, lo stalking e l’omicidio.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Bravura e tristezza, 01-11-2010
di P. Turitto - leggi tutte le sue recensioni
Che la Mazzucco scriva bene è fuor di dubbio.
Che si debba leggere questo libro per poi chiedersi perchè ci si è rovinati l'umore per tutto il tempo che si è impiegato è da capire!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0scrittura impeccabile, ma manca qualcosa, 20-08-2010
di L. Cecchetti - leggi tutte le sue recensioni
Una giornata: 24 ore.
Tale struttura invita sicuramente alla lettura e, iniziato a leggere, viene voglia di scoprire cosa accadrà ora dopo ora. Un racconto per certi versi duro e spietato che descrive una cruda realtà. Una conclusione che lascia l'amaro in bocca.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0una storia densa e amara..., 14-08-2010
di F. Orsi - leggi tutte le sue recensioni
Sullo sfondo di una Roma frenetica si snodano le vicende di una donna che cerca di recuperare i cocci della sua vita, crescendo sola i suoi figli e tenendosi lontana da un ex marito poliziotto violento alle prese, a sua volta, con un impossibile recupero dell'antica armonia familiare..una storia densa, amara, concentrata nello spazio di ventiquattro ore dallo svolgersi frenetico e dall' epilogo drammatico...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Bello., 12-08-2010
di L. Sechi - leggi tutte le sue recensioni
Accade tutto in un giorno non esattamente perfetto. Lo si legge bene ed è anche scritto altrettanto bene. Da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Dura perfezione, 08-08-2010
di L. Migliaccio - leggi tutte le sue recensioni
Non figura tra i miei preferiti questo che invece, complice la trasposizione cinematografica, resta uno dei più popolari romanzi di Melania Mazzucco. Perché? Forse per la durezza, per la verità così semplicemente raccontata, per la violenza verso donne e bambini -che pure abbonda sulle pagine dei giornali-, e per lo sgomento che suscitano queste 24 ore di vita raccontate.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0magnetico, 20-07-2010
di B. Penna - leggi tutte le sue recensioni
Una storia terribile dalla scrittura magnetica. Anche se l’ho letto da un po’, ricordo bene la difficoltà di posare il libro e interrompere la lettura. Una vertiginosa discesa verso il basso, verso il peggio, fatta di vite che si intrecciano e di vite che si spezzano, per sempre. Tutto in un solo giorno. È come un quadro che si compone faticosamente un frammento alla volta, ma, quando alla fine è concluso, si rompe in mille pezzi. Un’ottima prova narrativa. Convincente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Un giorno perfetto (13)

product