€ 10.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Il giorno del lupo. Una storia dell'ispettore Coliandro

Il giorno del lupo. Una storia dell'ispettore Coliandro

di Carlo Lucarelli


Prodotto momentaneamente non disponibile
Coliandro è un sovrintendente di polizia del tutto incapace di svolgere indagini giudiziarie, e sconta eterne punizioni per i propri errori. Al suo fianco, una giovane post-punk di nome Nikita è impegnata a difendersi più dalle sue goffe avance che dai malviventi. Nikita si rivolge a Coliandro per una grana: doveva consegnare un pacco e se n'è dimenticata. Il pacco contiene 200 milioni. Anche questa volta i due vengono investiti da un'avventura piena di rovesciamenti e colpi di scena, tra killer, giudici corrotti e sparatorie.

Note su Carlo Lucarelli

Carlo Lucarelli (Parma, 1960) è uno dei più importanti scrittori di gialli in Italia. Ha esordito nel 1990 con il romanzo “Carta bianca”, il primo della serie con protagonista il commissario De Luca, e sette anni dopo ha raggiunto il successo con il best-seller “Almost blue” . Oltre che prolifero autore di detective story, Lucarelli insegna scrittura creativa alla scuola Holden di Torino e al carcere Due Palazzi di Padova. È fondatore dell’associazione “Gruppo 13”, che riunisce tutti i giallisti dell’Emilia-Romagna. Per la televisione, conduce “Blu notte- Misteri italiani”. Sempre per il piccolo schermo, oltre che occuparsi delle trasposizioni in fiction dei suoi racconti, ha creato il personaggio dell’ispettore Coliandro. Ha sceneggiato per il cinema “Non ho sonno” di Dario Argento.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0Paura, eh?, 20-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Uno degli episodi più avvincenti della saga dell'ispettore Coliandro. Ho letto questo libro spinto dalla curiosità di conoscere il Lucarelli scrittore. Assolutamente identico a quello televisivo! E anche questa storia, la differenza tra leggerla e guardarla in tv è che ci mettete più tempo e vi perdete la Grimaudo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Non mi ha convinto, 21-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La trama non è male e bella è l'idea di intervallare con articoli di un giornalista di nome Lucarelli, però non è particolarmente brillante. Ancho lo stile seppur scorrevole e mai pesante, non è bello e sorprendente come in altri libri dell'autore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO