€ 5.52€ 6.50
    Risparmi: € 0.98 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
I giorni dell'ira. Storie di matricidi

I giorni dell'ira. Storie di matricidi

di Paolo Crepet, Giancarlo De Cataldo


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Feltrinelli
La scelta del matricidio come campo d'indagine e filo conduttore delle vicende narrate non aveva certo la pretesa premonitrice di qualche pur visibile sciagurata trasformazione sociale. Queste storie cercano, più modestamente, di segnalare qualche elemento in grado di aiutare a interpretare e a capire un disagio profondo che attraversa una parte del mondo giovanile. Queste storie hanno la sola ambizione di cogliere e proporre un aspetto metaforico; questi racconti vorrebbero parlare di quanto sta a monte, una sorte di precondizione del matricidio: l'indifferenza, ovvero l'opposto dell'amore.

Note su Paolo Crepet

Paolo Crepet è nato a Torino il 17 settembre del 1951. Dopo aver acquisito il diploma di maturità, si iscrive all’Università degli Studi di Padova, dove nel 1976 ottiene laurea in Medicina e Chirurgia svolgendo una tesi su un antiepilettico e conseguendo una votazione di 110 e lode. Dopo la laurea è stato per due anni Medico Ricercatore presso un Ospedale psichiatrico di Arezzo. Durante questa esperienza ha vinto una borsa di studio internazionale che gli ha consentito di approfondire i suoi studi nel campo della psichiatria svolgendo ricerche ad Aarhus, Londra, Oxford, Nottingham, Mannheim, Ginevra , Praga,, Chandigar, New Dehli e Agra. Paolo Crepet, iscritto nuovamente all’università, nel 1980 consegue la laurea in Sociologia presso l’Università di Urbino, ottenendo una votazione di 110. Nel 1985 si specializza in Psichiatria all’Università di Padova e da allora svolge la professione di Psichiatria, affiancando a tale attività quella di Docente e di Ricercatore. Crepet nella sua attività si è spesso occupato dei problemi giovanili, di suicidio, dei problemi legati alla disoccupazione e alle varie forme del disagio sociale. Collabora con alcune testate giornalistiche, tra cui Specchio, La Stampa e Anna. Autore di numerosi saggi e articoli scientifici, Paolo Crepet si è anche dedicato alla narrativa. Il primo di Paolo Crepet romanzo è stato pubblicato nel 1997 e si intitola “Solitudini. Memorie d’assenze”.

Altri utenti hanno acquistato anche: