Il gioco di Ripper

Il gioco di Ripper

3.5

di Isabel Allende


  • Prezzo: € 19.00
  • Nostro prezzo: € 16.15
  • Risparmi: € 2.85 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

In sintesi

Le donne della famiglia Jackson, Indiana e Amanda, madre e figlia, sono molto legate pur essendo diverse come il giorno e la notte. Indiana, che esercita come medico olistico, è una donna libera e fiera della propria vita bohémienne. Sposata e poi separatasi molto giovane dal padre di Amanda, è riluttante a lasciarsi coinvolgere sentimentalmente, che sia con Alan, ricco erede di una delle famiglie dell’élite di San Francisco, o con Ryan, enigmatico e affascinante ex navy seal dell’esercito americano, ferito durante una delle sue ultime missioni.
Mentre la madre vede soprattutto il buono nelle persone, Amanda, come suo padre, capo ispettore della sezione omicidi della polizia di San Francisco, è affascinata dal lato oscuro della natura umana. Brillante e introversa, appassionata lettrice, dotata di un eccezionale talento per le indagini criminali, si diletta a giocare a Ripper, un gioco online ispirato a Jack the Ripper, Jack lo squartatore, in cui bisogna risolvere casi misteriosi. Quando la città è attraversata da una serie di strani omicidi, Amanda si butta a capofitto nelle indagini, scoprendo, prima che lo faccia la polizia, che i delitti potrebbero essere connessi fra loro. Ma il caso diventa fin troppo personale quando sparisce Indiana. La scomparsa della madre è collegata al serial killer? Ora, con la madre in pericolo, la giovane detective si ritrova ad affrontare il giallo più complesso che le sia mai capitato, prima che sia troppo tardi.

Note sull'autore

Isabel Allende nasce in Perù nel 1942 e cresce con la madre e i due fratelli nella casa del nonno materno a Santiago, in Cile.
Nel 1956 la madre si risposa con un diplomatico, che per il suo lavoro è costretto a spostarsi spesso. La famiglia Allende, quindi, lascia il Cile e comincia a viaggiare tra Bolivia, Europa e Libano. All'età di vent'anni, una volta tornata in patria, Isabel si sposa con Michael Frìas con cui ha due figli, Paula e Nicolàs. Qui inizia la sua attività giornalistica, collaborando con la rivista femminile Paula e con quella per ragazzi Mampato.
Dopo il colpo di stato guidato da Pinochet dell'11 settembre 1973, la scrittrice lascia il Cile e si trasferisce a Caracas, in Venezuela, dove comincia a scrivere anche per il giornale El Nacional.
Nel 1983 viene pubblicato a Buenos Aires il suo romanzo d'esordio, La casa degli spiriti, in cui gli orrori della guerra fanno da sfondo e si mescolano con le vicende e gli amori di una famiglia cilena; una storia così emozionante e commovente da essere paragonata, nella narrativa sudamericana, a Cent'anni di solitudine di Gabriel Garcìa Màrquez. A questo capolavoro, seguono poi D'amore e ombra, Eva Luna e Eva Luna racconta.
Nel 1988 si trasferisce in California con il secondo marito, William Gordon, conosciuto durante un viaggio a San José. La vita del marito diviene spunto per un nuovo romanzo, Il piano infinito, così come lei stessa rivela in Il mio paese inventato. Nel 1991 la Allende perde la figlia Paula, morta dopo un lungo periodo in coma a causa di una malattia rara e gravissima, la porfiria. Pochi anni dopo, la Allende dedica alla figlia il libro Paula, in cui le dà il suo personalissimo saluto.
Tra le sue numerose pubblicazioni, è presente anche una trilogia per ragazzi dedicata ai suoi nipoti , costituita da La città delle bestie, Il Regno del Drago d'Oro e La foresta dei pigmei.
Insignita della Laurea Honoris Causa in Lingua e Letteratura, la Allende ha insegnato Letteratura presso l'University of Virginia, il Montclair College e l'University of California. Ha, inoltre, ricevuto numerose riconoscenze, tra cui il Premio Nazionale cileno per la Letteratura nel 2010.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Il gioco di Ripper acquistano anche L' amante giapponese di Isabel Allende € 15.30
Il gioco di Ripper
aggiungi
L' amante giapponese
aggiungi
€ 31.45

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Isabel Allende:


Dettagli del libro

  • Titolo: Il gioco di Ripper
  • Traduttore: Liverani E.
  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: I narratori
  • Data di Pubblicazione: dicembre 2013
  • ISBN: 8807030721
  • ISBN-13: 9788807030727
  • Pagine: 462
  • Reparto: Narrativa > Thriller
  • Formato: brossura

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 2 recensioni)

3.0Non entusiasmante, 05-06-2014, ritenuta utile da 1 utente su 2
di M. Villani - leggi tutte le sue recensioni
Da appassionata sia di Isabel Allende che di romanzi gialli, la lettura non mi ha entusiasmata. Anzi, direi che l'autrice è stata molto lacunosa da entrambi i punti di vista. In questo libro la scrittrice ha voluto unire le sue solite avvincenti narrazioni di vite e personaggi a un thriller; purtroppo non è riuscita in nessuna delle due operazioni. Non troverete né il fascino del romanzo allendiano né la suspence di un giallo. Il libro nel complesso è scorrevole, ma una volta terminato purtroppo non lascia soddisfatti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il gioco di Ripper, 01-06-2014
di M. Marzilli - leggi tutte le sue recensioni
In questo romanzo Isabel Allende si confronta con un genere nuovo: il giallo.
Alcuni elementi della detective story erano già presenti in "Il quaderno di Maya", tuttavia solo con "Il gioco di Ripper" si può parlare di un vero e proprio giallo. Protagonista della storia è la giovane Amanda, una ragazza schiva e molto perspicace che si diverte partecipando ad un gioco di ruolo online ispirato alla storia di Jack lo squartatore (appunto Jack the ripper). Improvvisamente quello che era un innocuo passatempo si trasformerà in una macabra realtà, e Amanda dovrà usare il suo intuito per aiutare la polizia a salvare sua madre. Il finale, come in ogni giallo che si rispetti, coglie un po' alla sprovvista.
Ritieni utile questa recensione? SI NO