€ 15.30€ 18.00
    Risparmi: € 2.70 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il giardino selvaggio

Il giardino selvaggio

di Mark Mills

3.5

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: I coralli
  • Traduttore: Matteini M.
  • Data di Pubblicazione: giugno 2008
  • EAN: 9788806189501
  • ISBN: 8806189506
  • Pagine: 332
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi
Nel 1958 Adam Strickland è un laureando di Cambridge, che viene mandato dal suo professore a scrivere la tesi su un celebre giardino rinascimentale di un'antica dimora vicino a Firenze, Villa Docci. Ad attenderlo, però, non ci sono solo le sfarzose feste in terrazza della padrona di casa e le conversazioni brillanti con le rampolle dell'aristocrazia locale, ma anche un complotto la cui ombra ttraversa i secoli e lega insieme due omicidi distanti quattrocento anni. Su tutto e tutti domina l'antico giardino, che sembra esercitare, su chiunque vi entri, un fascino che sconfina nel sortilegio.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.3 di 5 su 3 recensioni)

4.0Il giardino selvaggio, 02-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
L'Italia del dopoguerra e la toscana rinascimantale descritta con evidente ammirazione e passione da un inglese. Stupiscono l'accuratezza delle descrizioni, i continui rimandi a Dante, Ovidio e i riferimenti a Machiavelli. Ancora una volta gli stranieri mostrano di amare e rispettare il nostro paese per la sua dimensione artistica, storica e paesaggistica. Mills riesce abilmente a miscelare il romanzo giallo con la cultura storico-letteraria italiana, accattivandosi il lettore pagina dopo pagina, senza mai stancarlo o annoiarlo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Avvincente, 19-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
L'ho trovato molto avvincente, con colpi di scena interessanti. La storia sembra quella di un giallo. I personaggi sono molto realistici, vivi, particolari e dettagliati nei loro caratteri. Mi è piaciuto molto, anche se alla fine lascia un po l'amaro in bocca, facendo cadere in sospeso la soluzione di un enigma, ma lascia aperta la via a diverse alternative. Da buon sceneggiatore Mills ha costruito la scena in maniera divina.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Noia selvaggia, 25-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Tanta, tanta noia. Banalità assemblate per dar vita ad un racconto irremediabilmente spento. Il primo romanzo dello stesso autore è stato molto più gradevole.
Ritieni utile questa recensione? SI NO