€ 9.40€ 10.00
    Risparmi: € 0.60 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il giardino dei ciliegi

Il giardino dei ciliegi

di Anton Cechov


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Collezione di teatro
  • Edizione: 2
  • Traduttore: Guerrieri G.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 1997
  • EAN: 9788806064860
  • ISBN: 880606486X
  • Pagine: 71
Ljubov' Ranevskaja, dopo aver condotto una vita dissoluta all'estero, ritorna in patria per rimettere ordine al suo patrimonio. Lopachin, figlio arricchito di un vecchio servo, le consiglia di lottizzare lo splendido "giardino dei ciliegi" ma, incapace di prendere decisioni, la Ranevskaja rifiuta, fino al momento in cui la sua intera proprietà dve essere venduta per fare fronte ai debiti. Ad acquistarla sarà proprio Lopachin che, scacciati i vecchi padroni, abbatte i ciliegi del giardino. Resterà nella casa solo il vecchio e dimenticato servo Firs.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Il giardino dei ciliegi acquistano anche Io non mi vendo di Vincenzo Fiore € 12.00
Il giardino dei ciliegi
aggiungi
Io non mi vendo
aggiungi
€ 21.40

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Anton Cechov:


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.7 di 5 su 3 recensioni)

4.0Ottimo acquisto, 05-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo racconto di Checov scritto in forma teatrale potrebbe sembrare ad una prima lettura un po' arido, ma leggendolo attendamente offre una serie di spunti interessanti. Splendida la trama che narra dell'incapacità del protagonista di salvare l'unione della sua famiglia e anche i ciliegi secolari della tenuta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0bello, 05-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo racconto di Checov scritto in forma teatrale potrebbe sembrare ad una prima lettura un po' arido, ma leggendolo attendamente offre una serie di spunti interessanti. Splendida la trama che narra dell'incapacità del protagonista di salvare l'unione della sua famiglia e anche i ciliegi secolari della tenuta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Malinconico, 03-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Storia scritta in forma teatrale dal sapore piuttosto triste e malinconico, in cui alcuni personaggi, per poter pagare l'ipoteca, si trovano costretti a cercare una soluzione alternativa alla vendita della loro proprietà, che contiene uno splendido giardino dei ciliegi, fonte di ricordi e immagini del tempo passato. Ho avuto modo di assistere anche ad una rappresentazione teatrale dell'opera che ha ben saputo mantenere il tono un pò stanco e demotivato del libro e dei suoi personaggi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO