Geografia e storia della letteratura italiana

Geografia e storia della letteratura italiana

3.5

di Carlo Dionisotti


  • Prezzo: € 20.00
  • Nostro prezzo: € 17.00
  • Risparmi: € 3.00 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Geografia e storia della letteratura italiana acquistano anche Testi in trascrizione fonetica. Appunti di fonetica e fonologia dell'italiano di Antonio Batinti € 10.00
Geografia e storia della letteratura italiana
aggiungi
Testi in trascrizione fonetica. Appunti di fonetica e fonologia dell'italiano
aggiungi
€ 27.00

I libri più venduti di Carlo Dionisotti:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 2 recensioni)

2.0Ostico , 05-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho letto alcuni degli studi contenuti nel volume per un esame. Che dire? Ho fatto una gran fatica. Trovo che Dionisotti si esprima in maniera involuta e faticosa, dicendo in dieci pagine ciò che potrebbe essere espresso semplicemente in una sola. E non ho neppure trovato argomenti critici particolarmente illuminanti. Non ho messo una stella solo perché pare sia un maestro e, dopo tutto, chi sono io per criticare un genio?
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Geografia e storia della letteratura italiana, 09-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
questo libro, sottilmente polemico fin dal titolo, costituito da una raccolta di saggi scritti da Dionisotti nell'arco di una ventina d'anni, dal 1944 alla metà degli anni 60, è stato di una tale importanza per me (ma anche per la cultura italiana, che continua imperterrita, dopo quarant'anni, allegramente ad ignorarlo) che davvero dopo la sua lettura niente è stato più come prima. esemplare per rigore metodologico, ampiezza delle competenze, sicurezza della visione, intransigenza morale e nervosa densità dello stile, il testo trasuda intelligenza e ricchezza di prospettive. storia, geografia, filologia, letteratura, vita civile e quindi politica risultano cristallinamente un corpo unico. un legame inscindibile corre quindi tra cultura e politica. da qui si misura l'abisso di orrore che la politica ha significato per l'Italia tutta, e quanta cattiva letteratura venga prodotta. non a caso, Dionisotti è stato per una vita un esiliato volontario in Inghilterra, fieramente avverso all'asfittico clima cultural-sociale italiano, allora come oggi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO