€ 19.63
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Gente che lavora. Storie di operai e contadini

Gente che lavora. Storie di operai e contadini

di Eric J. Hobsbawm

2.0

Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Rizzoli
  • Collana: Saggi stranieri
  • Traduttori: Carpitella M., Galli S.
  • Data di Pubblicazione: novembre 2001
  • EAN: 9788817868914
  • ISBN: 8817868914
  • Pagine: 367
Eric Hobsbawm ha consacrato gran parte della sua carriera di studioso alla storia della "gente che lavora", alla formazione e all'evoluzione delle classi lavoratrici nel periodo che va dal Settecento alla metà del Novecento, alle loro idee, alla loro cultura, alle basi materiali della loro esistenza. Quando, come in queste pagine, si occupa di argomenti canonici (la storia e l'ideologia del movimento operaio, o la creazione di una coscienza di classe) lo fa sempre da angolazioni insolite, soffermando la propria attenzione anche sui rituali degli operai, sulla nascita del laicismo nei movimenti radicali e socialisti, sull'importanza dell'idea di patria nelle classi popolari, sulla diffusione del tema dei diritti universali dell'uomo nei circoli operai.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  2.0 (2 di 5 su 1 recensione)

2.0Semplice raccolta di testi già editi, 06-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Il voto basso non è per la qualità dei saggi contenuti in questo volume, indiscutibilmente alta, ma per l'operazione commerciale che c'è dietro. Si tratta di una raccolta di saggi pubblicati in parte in "Studi di storia del movimento operaio", in parte in altre opere già edite. Per una persone che si occupa di questi argomenti, il volume rappresenta un inutile (e irritante) spreco di denaro. Per chi invece acquista soltanto questo libro sull'argomento, i saggi sono molto utili per la comprensione del movimento operaio, ma a quel punto consiglierei di acquistare direttamente "Studi di storia del movimento operaio".
Ritieni utile questa recensione? SI NO