Il genio criminale. Storie di spie, ladri e truffatori

Il genio criminale. Storie di spie, ladri e truffatori

4.5

di Carlo Lucarelli, Massimo Picozzi


  • Prezzo: € 9.50
  • Nostro prezzo: € 8.93
  • Risparmi: € 0.57 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Quando parliamo di crimine, pensiamo immediatamente a storie efferate, intessute di crudeltà e di sangue. Ma il crimine non è fatto solo di violenza e paura, spesso le imprese dei suoi protagonisti stupiscono per intelligenza, talento creativo e, talvolta, guizzi di vera e propria genialità. Dopo aver indagato la mente degli assassini seriali nei suoi aspetti più perversi e spaventosi e dopo aver svelato i metodi e le tecniche scientifiche con cui le polizie di tutto il mondo hanno saputo gettare luce sui più efferati omicidi della storia, Carlo Lucarelli e Massimo Picozzi ripercorrono le incredibili vicende di quanti della propria attività criminale sono riusciti a fare "un'arte". Da Amleto Vespa, finito a far la spia in Manciuria tra la prima e la seconda guerra mondiale, a Vincenzo Peruggia, che un giorno del 1911 si mise sotto il braccio la Gioconda di Leonardo e se ne andò indisturbato dall'uscita di servizio del Louvre. Da Ted Kaczinski, più noto come Unabomber, che ha tenuto in scacco l'FBI per quasi vent'anni, a Graziano Mesina, passando per figure decisamente ambigue, come Wanna Marchi o Felice Maniero. Da Han van Meegeren, capace di dipingere e vendere falsi Vermeer persino a Hermann Göring, agli uomini che misero a segno il vero colpo del secolo, la rapina alla Brink's Bank di Boston. Storie di genialità in cui c'è sempre qualcosa di straordinario, qualcosa che fa dimenticare che, in fondo, stiamo parlando di criminali.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Il genio criminale. Storie di spie, ladri e truffatori acquistano anche La medaglia miracolosa. Il segno della misericordia a Rue du Bac di Jean Guitton € 10.20
Il genio criminale. Storie di spie, ladri e truffatori
aggiungi
La medaglia miracolosa. Il segno della misericordia a Rue du Bac
aggiungi
€ 19.13


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (4.3 di 5 su 4 recensioni)

4.0Coinvolgente, 30-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Lucarelli e Picozzi raccontano diverse storie in questo libro, concentrandosi di volta in volta su un singolo e nuovo personaggio. Ma lo fanno con la capacità di analisi e l'interesse di Picozzi, e insieme con il talento narrativo e l'amore per le descrizioni di Lucarelli. Ogni vicenda, ovviamente vera e connessa a ladri, spie e truffatori reali, si legge in mezzoretta, con estrema facilità.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Fine a se stesso, 02-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Undici storie, undici racconti di undici personaggi che, nel mondo del crimine inteso nel senso più ampio, hanno lasciato il loro segno. Picozzi e Lucarelli, però, affrontano questi casi con uno stile di narrazione, da un'ottica storica e fattualistica che, se può intrattenere e certamente affascinare, deluderà chi si aspetta da questo titolo un impronta "criminologica". D'altronde, è lo stesso titolo a parlare di "storie", e così il libro va inteso: se è questo che cercato, allora vi piacerà sicuramente!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il genio criminale, 16-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Quando si pronuncia la parola genio, il nostro pensiero corre a Einstein, a Leonardo o a qualcuno come loro. Magari, a Mozart, se amiamo la musica, o a Napoleone, se amiamo la storia.

Cosa hanno in comune questi uomini? In cosa consiste il genio? In alcuni, nell'intelligenza, in altri nella capacità sublime di dar suono alle corde più nascoste dello spirito umano, in altri ancora, nella grandezza delle idee e nella ferrea volontà di vederle realizzate. Sempre con la brillantezza dell'invenzione, con quel qualcosa che nessuno prima mai aveva concepito.

Esiste il genio del crimine? Sicuramente sì, viene spontaneo dire dopo aver letto questo libro. Che racconta delle gesta delittuose di criminali a loro modo straordinari. Alcuni ci riescono naturalmente simpatici, per la sfrontatezza del loro ardire, giocata quasi in punta di fioretto; per altri viene semplice portare rispetto, per la coerenza di una scelta morale che non coincide con la nostra; per altri, siamo ammirati da quella scintilla che ha loro permesso di compiere quanto hanno fatto, pur ricordandoci in ogni istante del sangue e del dolore che hanno causato; in un caso sicuramente, restiamo esterrefatti dalla pervicacia dell'intento criminale e dalla completa assenza di ogni remora.

Undici storie di criminali, ognuno a suo modo un genio. Graziano Mesina, Felice Maniero, Wanna Marchi, Charles Ponzi, Frank Morris e i fratelli Anglin, Theodore Kaczynski, Vincenzo Peruggia, la banda di Anthony Pino, Kevin Mitnick, Han van Meegeren, Amleto Vespa.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il genio criminale, 02-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
In questo libro si raccontano alcune delle più importanti truffe mai realizzate. Grandi: sequestratori, ladri, hacker, falsari, sono i protagonisti di questo libro. Le storie qui rappresentate convergono verso un unico obiettivo, quello di individuare la genialità che si cela dietro ogni crimine. Ed è proprio così, ogni crimine, per quanto dannoso esso possa essere per le persone che soccombono, cela un disegno criminoso che risulta essere il prodotto di un vero e proprio genio. Un libro semplice, scorrevole ma al tempo stesso un libro che non delude.
Ritieni utile questa recensione? SI NO