€ 9.87€ 10.50
    Risparmi: € 0.63 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il garofano rosso

Il garofano rosso

di Elio Vittorini

3.5

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Il garofano rosso acquistano anche La porta delle tenebre. Dannati di Glenn Cooper € 16.91
Il garofano rosso
aggiungi
La porta delle tenebre. Dannati
aggiungi
€ 26.78


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.6 di 5 su 5 recensioni)

5.0Garofano rosso, 21-04-2015, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Elio Vittorini comincia a scrivere questo testo nel 1933. All'inizio scrive in modo veloce, ma poi subisce un rallentamento e la termina a fatica. Il romanzo è diviso in quindici capitoli, con una lunga parte dedicata al diario del protagonista, Alessio Mainardi, studente liceale inquieto e tormentato. Si innamora di Giovanna, una ragazza più grande di lui, che lo bacia suggellando il momento appuntandogli sulla giacca un garofano rosso, e aderisce convinto alle squadre nere dei fascisti. Inizieranno poi delle gelosie verso il suo amico Tarquinio, perché Alessio crede che abbia conquistato la sua amata Giovanna.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Il garofano rosso, 20-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un Vittorini più semplice e "convenzionale", in una storia di formazione delicata e malinconica, incentrata sull'amore e sulle trasformazioni che esso comporta. Sullo sfondo del fascismo si delinea una società desiderosa di trovare l'idea giusta a cui accondiscendere, senza porsi troppe domande, mascherata dalla massa e dalle ovazioni. Un libro da riscoprire, accessibile e scorrevole.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Romanzo di formazione, 13-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo di formazione dibattuto e controverso, la cui importanza è stata negata dallo stesso Vittorini, convinto della scarsezza di forma e contenuti. Il romanzo ruota attorno ad un garofano rosso, donato da Alessio Mainardi alla giovane rampolla di una famiglia facoltosa; il pegno d'amore sarà motivo di contrasto tra i giovani, e cruccio del giovane Alessio, che ben presto, però, si dedicherà a cogliere 'il fiore' di un'altra donna, Zobeida, misteriosa prostituta..
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Un bel romanzo, 08-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un convincente ritratto della gioventù fascista italiana degli anni '20 convincente anche perché lo stesso Vittorini, in gioventù, era stato un "fascista di sinistra". Il romanzo racconta dell'iniziazione politica, sociale, amorosa di Alessio, tra ricordi d'infanzia e nuove indispensabili esperienze.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0La crescita di un ragazzo agli albori del Fascismo, 11-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Il garofano rosso è un romanzo di formazione che ben riesce a raccontare il percorso di formazione di Alessio Mainardi nella Sicilia del primo dopoguerra. Una crescita culturale e sentimentale che porrà Alessio di fronte alle prime esperienze significative della sua vita. Sullo sfondo il contesto sociale agli albori del Fascismo. Un buon romanzo che, tuttavia, risente di un contesto datato e di una scrittura, a mio avviso, poco scorrevole.
Ritieni utile questa recensione? SI NO