€ 6.30€ 14.00
    Risparmi: € 7.70 (55%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Galileo e gli indiani. Per non liquidare la scienza a causa di un cattivo uso del mondo

Galileo e gli indiani. Per non liquidare la scienza a causa di un cattivo uso del mondo

di Étienne Klein


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
L'avventura scientifica dell'Occidente e il suo destino tecnologico trovano un'origine, o forse una svolta, nella rivoluzionaria attitudine di Galileo Galilei nei confronti della natura. La comprensibilit√† dell'elemento naturale attraverso il linguaggio matematico, quindi la sua commensurabilit√† e il suo controllo a partire dai segni della scrittura matematica aprono una stagione nuova nella storia dell'umanit√†, la stagione del distacco fra l'uomo e la natura, dell'oggettivazione di quest'ultima e perci√≤ del suo essere oggetto circoscrivibile e pertanto manipolabile. Gli Indios Kayapo, che l'autore incontra casualmente durante una cerimonia a Parigi, sono invece il simbolo di una conoscenza altra della natura, una forma di conoscenza partecipe, segnata dall'unione pi√Ļ che dal distacco, dalla dipendenza pi√Ļ che dal controllo. L'autore, un fisico nucleare, presenta un pamphlet illuminante, garbato ed elegantemente scritto, in cui condensa i temi cruciali del futuro della scienza, delle derive tecnologiche, dell'avvenire stesso del pianeta. Questo libro √® intriso di una passione genuina per l'avventura della conoscenza scientifica, per la ricerca di base anzitutto, ma anche della ricerca finalizzata. Sullo sfondo per√≤ resta la grande questione delle risorse limitate del pianeta, e l'urgenza di saldare una nuova alleanza con la natura, un nuovo patto che unisca il genio di diverse culture, lasciando alle generazioni future il meglio di Galileo e degli indiani.

Altri utenti hanno acquistato anche: