Gabriella garofano e cannella

Gabriella garofano e cannella

4.0

di Jorge Amado


  • Prezzo: € 14.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 


Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Gabriella dal profumo di garofano e dal colore di cannella, mulatta sinuosa che non cammina ma balla, che non parla ma canta, è arrivata con tanti altri emigranti dall'interno del sertão sul litorale, per non morire di fame. È arrivata a piedi, danzando sulla terra riarsa fino a Ilhéus per la gioia e la dannazione dell'arabo Nacib. Selvatica e spontanea, incapace di tutto fuorché d'amare e cucinare, la scalza Gabriella assiste senza molto capire agli intrighi della cittadina, ai mutamenti sociali, all'evoluzione della mentalità, alle beghe che scoppiano tra i fazendeiros per la supremazia nel mercato del cacao.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Jorge Amado:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (3.8 di 5 su 6 recensioni)

5.0Gabriella, 05-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo bellissimo, che affronta alcuni temi importanti con un tocco di gaiezza. La differenza di classe tra Gabriella e suo marito, il disagio della bella moglie innamorata dell'amore, la conflitto che si svolge intorno a loro, vengono descritti in modo appassionante. Un libro che non ci si stancherebbe mai di leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0 Gabriella garofano e cannella, 07-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo intenso, ricolmo di allegria e spensieratezza. Quando entra in scena Gabriella il racconto si accende, l'interesse riparte, e sei proiettato nel magico mondo brasiliano. E ti immagini i sapori, i profumi, gli amori, la spontaneità di questo popolo. E nei capitoli dove Gabriella non c'è non vedi l'ora che si riparli di lei, che torni il suo fascino.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Da leggere, 21-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Gabriella è una ragazza senza retropensieri. Mulatta stupenda, inconsapevole della sua straordinaria bellezza sa solo amare e cucinare, istintivamente. Tutti gli uomini ne sono stregati, lei li affascina per la sua sensualità e per la naturalezza del suo vivere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Gabriella garofano e cannella, 08-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
E’ davvero un bel libro questo di Jorge Amado.

Un libro fresco, pieno di allegria, di ottimismo, di sensualità. Una donna straordinaria, Gabriella, che nessuno e nessuna regola riesce a legare , ma che lega tutti, lettore compreso, al suo fascino irresistibile, fatto di sensualità fisica e culinaria, di eleganza e naturalezza.

Quando entra in scena Gabriella il racconto si accende, l’interesse riparte, e sei proiettato nel magico mondo brasiliano. E ti immagini i sapori, i profumi, gli amori, la spontaneità di questo popolo. E nei capitoli dove Gabriella non c’è non vedi l’ora che si riparli di lei, che torni il suo fascino.

Mi è piaciuto anche il personaggio del Siriano Nacib (nato in Brasile) che lotta, soffre, gioisce, usa il cervello come pochi. Un bell’esempio di emancipazione.

Bella anche la storia sociale e politica che viene descritta, con l’evoluzione di questa regione della costa del cacao (solo a pensare al cacao viene l’acquolina in bocca), che passa dal controllo dei colonnelli fazendeiros ad una democrazia di progresso e sviluppo.

Mi avevano spaventato le oltre 500 pagine, ma devo dire che si leggono in modo piacevole e scorrevole, davvero una sorpresa.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Gabriella garofano e cannella, 29-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Il personaggio di Gabriella non mi è piaciuto quanto quello di Flor.
In questo romanzo ho apprezzato di più la vicenda politica che quella amorosa.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0la fiamma dell'amore......., 08-07-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
incantevole romanzo ambientato in una piccola cittadina del brasile degli anni 30, dove si coltivava il cacao
Gabriella, cuoca e cameriera, rapisce il cuore di Nacib che la ama a tal punto da farla diventare sua moglie nonostante le differenze di classe..
"La portava incisa per sempre nel cuore, cucita sul corpo, sulla pianta dei piedi, sulla pelle della testa, sulla punta delle dita" ma si sa che ci sono fiori non adatti ai portafiori e Gabriella non è felice nel ruolo di moglie…per lei l’amore è solo amore, senza convenzioni…
Mi è piaciuto molto, l’ambientazione, il tema e i profumi che si avvertono, forse in qualche punto avrei abbreviato le descrizioni della “guerra” politica, forse un po’ troppo noiosette…
Ritieni utile questa recensione? SI NO