€ 9.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Fuga dal Natale

Fuga dal Natale

di John Grisham

3.5

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar bestsellers
  • Traduttore: Dobner T.
  • Data di Pubblicazione: novembre 2005
  • EAN: 9788804536796
  • ISBN: 8804536799
  • Pagine: 153
  • Formato: brossura
Luther e Nora Krank sono un'affiatata coppia di mezza età, abituata a vivere secondo le tradizioni. Quando però la loro unica figlia, Blair, decide di partire come volontaria per il Sudamerica, un pensiero un po' folle, ma via via sempre più concreto, si insinua in loro: che senso ha trascorrere il Natale senza Blair? E se lo saltassero? I due decidono concordemente di rinunciare ai costosi e inutili festeggiamenti di Natale per concedersi una bella crociera ai Caraibi. Ma i poveri Krank vengono presi di mira da tutta una comunità che non accetta deroghe alla norma e saranno costretti a rivedere i loro piani...

Note su John Grisham

John Grisham nasce l'8 febbraio 1955 a Jonesboro, un piccolo paese dell'Arkansas. Proviene da una famiglia modesta, ha quattro fratelli e il padre ha lavorato come operaio e come coltivatore di cotone. Dopo numerosi spostamenti, la famiglia di John nel 1967 si stabilisce a Southaven, nel Mississippi. Grazie ai suggerimenti della madre, fin da piccolo nutre una passione molto forte per la narrativa. Legge moltissimo e ha modo di coltivare interesse per numerosi scrittori, in particolar modo apprezza le opere di John Steinbeck, per via della chiarezza che caratterizza la scrittura dell'autore. Ha studiato Legge presso la Mississippi State University. Durante gli studi all'università inizia a tenere un diario, uno strumento fondamentale per la sua creatività che gli ha concesso di muovere i primi passi nella narrativa. Dopo aver conseguito la laurea in Legge nel 1981, esercita la professione di avvocato per circa dieci anni, accumulando un notevole bagaglio di conoscenza del mondo giuridico che successivamente gli torna utile nell'attività di scrittore di romanzi giuridici. Scrivere è per John un hobby a cui dedicarsi nel tempo libero. Il primo romanzo nasce così, il risultato di un passatempo. Si intitola "Il momento di uccidere" e narra la storia di un padre che si fa giustizia sommaria, uccidendo i colpevoli dello stupro di sua figlia. Subito dopo, seguirà "Il socio", il romanzo più venduto nel 1991. Il regista Sydney Pollack ha trasposto il romanzo su una pellicola in cui hanno recitato Tom Cruise e Gene Hackman. A questo successo ne seguiranno altri, tra cui "Il rapporto Pelican", "Il cliente" e "L'uomo della pioggia". Oltre al socio, molti altri suoi romanzi sono diventati dei film che hanno incontrato il favore di pubblico e critica. John Grisham è oggi considerato il maestro del giallo giudiziario.
 

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di John Grisham:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Fuga dal Natale e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.4 di 5 su 11 recensioni)

5.0Delizioso, 12-06-2014, ritenuta utile da 47 utenti su 62
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro piccolo, ma che fa molto riflettere su cosa abbiamo dentro quando decidiamo di essere in un gruppo o di non esserci. L'apparente esagerazione natalizia da cui si vuole sfuggire in questa storia, richiede molti complotti. Poi, in poche ore, ogni progetto sovversivo viene spazzato via da un valoroso gruppo di vicini... E tutto per accontentare una giovane piuttosto egoista, che non sa misurare il peso delle "sue" decisioni! Anche questo fa riflettere.
Ma il vero finale, quello che non si anticipa, è buono e salutare.
Bravo John Grisham.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Leggero, 14-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo nel senso classico del termine: ironico e divertente, assolutamente lontano dalla tensione tipica del legal triller al quale John Grisham ha abituato il suo pubblico di fedelissimi. E tuttavia l'autore non sbaglia nemmeno questo colpo: la storia si legge tutta d'un fiato: fresca e leggera.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Divertente e anomalo per un giallista, 10-01-2012, ritenuta utile da 4 utenti su 5
di - leggi tutte le sue recensioni
Un Grisham diverso dal solito, diciamolo subito per evitare equivoci. I giallisti spesso non resistono alla tentazione di calare i loro personaggi tout-court nel Natale, con esiti a volte riusciti a volte meno, l'unica eccezione che io sappia la fa Grisham sfiorato dall'idea ma difficilmente attuabile per via del suo genere (legal-thriller). Spiazza tutti quindi con questo divertente racconto (non romanzo, attenzione! ) che racconta il tentativo di due tipici americani di fuggire dal turbinio Natalizio. Da leggere non in estate ma a Dicembre quando gli allergici al Natale cercano confortanti alleati ma che non puo' non piacere anche a chi il Natale lo vuole festeggiare sul serio in famiglia. Carino anche come regalo!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0 un insolito Grisham, 21-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Una coppia sposata da anni che rompe gli schemi precostituiti del Natale che li vorrebbero intenti allo shopping selvaggio e all'isteria di addobbi e pranzi a cui noi occidentali siamo abituati per optare per una crociera.
Un Grisham insolito: un libro a tratti intenso e comunque dalla prosa scorrevolissima..
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Natale, ad ogni costo?, 04-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ecco un libro ben riuscito sotto diversi aspetti: anzitutto ci mostra uno spaccato della vita americana, ormai in gran voga anche nel nostro paese, quello secondo il quale a Natale bisogna far festa ad ogni costo. Ma è soprattutto un libro divertente e di facile lettura. Un piacevole break.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Anche Grisham fa ricreazione, ogni tanto..., 15-02-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Non è che a questo libro manchi qualcosa in particolare e infatti non lo valuto in termini negativi. E' che se Grisham non lo avesse firmato i suoi lettori non lo avrebbero facilmente ricondotto a lui. Grisham ci ha abituati a romanzi del genere legal thriller, elaborati ed avvincenti. Questa è una simpatica storiella natalizia, racconta di un tentativo di evasione dal condizionamento sociale di certi rituali natalizi. Si direbbe che Grisham l'abbia scritta in un momento di... Ricreazione, così, per fare per una volta qualcosa di diverso, nonché per dimostrare la propria capacità di divertirsi e di non prendersi troppo sul serio. In questo senso l'esperimento sembrerebbe perfettamente riuscito. Non vedo un particolare bisogno di ripeterlo, però. Se ne può fare tranquillamente a meno.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0fuga dal natale, 09-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro molto carino, piacevole e scorrevole... una coppia sposata decide di non festeggiare il natale andandosene in vacanza, non sarà una facile impresa, lo consiglio per una lettura veloce e leggera.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Strano, 21-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo non è certo il romanzo che ci si aspetta da John Grisham, e non lo consiglierei mai ai suoi lettori abituali.
La storia si legge in modo veloce e piacevole, magari proprio durante il periodo natalizio, per distrarsi qualche ora dalla normale routine.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Fantastico, 03-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Uno dei libri meglio riusciti di Grisham. Completamente al di fuori del suo genere, il legal thriller - anche se Luter è un fiscalista... - ma fantastico. E' il primo libro di Grisham che ho letto e continua a essere uno dei miei preferiti.
E' esilarante, divertente e toccante in alcuni punti. Si avvicina molto al genere natalizio tipico di libri e film che durante dicembre girano costantemente in tv, ma ha ben più spessore. Ed è meglio realizzato.
Consigliatissimo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Fuggite da questo libro, 12-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Uno dei peggiori libri che io abbia mai letto: un elogio al Natale consumista e al conformismo. Evitatelo con cura. Sia il libro, sia il film.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Deludente … molto deludente, 08-07-2010, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Ma cosa è preso a Grisham? Una forma di pazzia? Speriamo temporanea … Posso capire che scrivere sempre lo stesso genere di libro, anche se si è un genio, possa stancare alla lunga. E quindi capisco il desiderio di cimentarsi in qualcosa di nuovo. Ma dopo averlo scritto non lo ha riletto? Questo è certamente il suo peggior libro. Risparmiatevi i soldi e leggete qualcos’altro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO