€ 6.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il fu Mattia Pascal

Il fu Mattia Pascal

di Luigi Pirandello

4.0

Fuori catalogo - Non ordinabile
Con questo romanzo, scritto nel 1904, Pirandello scrisse la prima grande "metamorfosi" della letteratura contemporanea. Mattia, bibliotecario ligure, detestato dalla moglie e dalla suocera, casualmente diventa ricco e, grazie a uno scambio di persona, inizia un viaggio che lo condurrà alla follia in una stanza dove un misterioso affittacamere, Anselmo Paleari, favorirà i suoi sdoppiamenti e le sue vertigini esoteriche in una spirale senza uscita, per molti versi simile a quella di Gregorio Samsa nella "Metamorfosi" di Kafka.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0Grandioso, 23-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Pirandello non fa altro che riconfermare la sua potenza di scrittore della psiche umana e dei rapporti sociali. Come ci sentiremmo se potessimo farci una nuova vita? Quale sarebbe l'effetto di rivedere la nostra vecchia vita dal di fuori? Grazie ad una rocambolesca serie di eventi Mattia Pascal riesce a rispondere a questi interrogativi, trovandosi in una posizione di terzietà rispetto alla sua vita precedente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Romanzo psicologico, 15-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Vi è mai capitato di voler fingere di essere morto e di potervi creare una nuova identità? E' ciò che è successo a Mattia Pascal, quando aprendo il giornale scopre di essere morto. "E' l'inizio della libertà illimitata" pensa Mattia Pascal, ora Adriano Meis, ma ben presto si accorgerà che essere nessuno gli impedisce di vivere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO