€ 8.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

Frankenstein
Frankenstein(2017 - brossura)
€ 10.00 € 8.50
Disponibilità immediata
Frankenstein
Frankenstein(2014 - brossura)
€ 7.00 € 6.58
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Frankenstein

Frankenstein

di Mary Shelley


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Einaudi tascabili. Classici
  • Traduttore: Lamberti L.
  • Data di Pubblicazione: marzo 2011
  • EAN: 9788806206628
  • ISBN: 8806206621
  • Pagine: XXI-248
  • Formato: brossura
Nel 1816 Lord Byron, durante una sera tempestosa nella sua villa a Ginevra, propone ai suoi ospiti - Mary e Percy Shelley, e William Polidori - di scrivere, per gioco, cun racconto dell'orrore. Ricollegandosi al mito di Prometeo, Mary scriverà Frankenstein. Una storia che è un groviglio etico, un ragionamento profondo sull'origine della vita: l'angosciante storia di uno scienziato che conduce macabri esperimenti nel tentativo di restituire la vita ai cadaveri. Una favola terribile capace di imporsi con la forza delle immagini e la sua autonomia di mito universale. Uno sconvolgente racconto dell'orrore in cui il mostro è più umano del suo creatore. Introduzione di Nadia Fusini.

Prodotti correlati:

Voto medio del prodotto:  4.0 (4.2 di 5 su 11 recensioni)

4.0Una storia su cui riflettere, 28-01-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo titolo è un classico imperdibile che ancora oggi continua ad essere un po' fuori dagli schemi. Risulterà infatti inaspettatamente difficile decidere se schierarsi completamente con il "mostro" o con il suo creatore. Immagino sia proprio quello lo scopo dell'autrice e a mio avviso è più che riuscito. Le disavventure narrate dai vari punti di vista colpiscono facilmente il lettore, coinvolgendolo emotivamente. A volte proprio l'atmosfera estremamente cupa, senza vie d'uscita, può risultare addirittura opprimente e per questo non è forse il mio classico preferito, dunque non assegno cinque stelle, ma vale sicuramente l'acquisto e lo consiglio a tutti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Frankestein, 02-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il fascino del brivido in versione fanciullesca si riversa dalle pagine del romanzo di Mary Shelley, rivisitato per renderlo gradito ad un pubblico di ragazzi. La storia di Frankestein è tragicamente affascinante e sicuramente intramontabile. La pazzia di uno scienziato che voleva erigersi a Dio che gli si rivolta contro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Chi è il vero mostro?, 22-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Frankenstein è stato creato in laboratorio da uno scienziato che ha assemblato parti di cadaveri diversi. In realtà non è cattivo, ma vittima degli uomini che, fermandosi al suo aspetto mostruoso, fanno sorgere in lui odio e violenza, senza però riuscire ad annullare del tutto il buono che c'è in lui.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il gotico, 26-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Una pietra miliare del romanzo gotico. Molto interessante non solo la vicenda della creazione del mostro, ma anche tutti i ragionamenti in stile filosofico del protagonista e soprattutto le conseguenze di tale creazione. Da non perdere il film con Robert De Niro, e l'interpretazione in chiave satirica di Mel Brooks con Frankenstein Junior.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Frankenstein, 30-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Romanzo gotico e romanzo romantico (in senso storico, come non vedere un legame tra la Creatura di Frankenstein e gli intellettuali romantici?), uno dei capisaldi della letteratura horror fin troppo spesso maltrattato dal Cinema (nonostante i grandi capolavori presenti anche lì) in favore dell'aspetto più "visivo" della storia, dimenticando quasi sempre tutto il contenuto horrorifico e doloroso della storia della Creatura del Dottor Frankenstein.
Un Capolavoro, con la C maiuscola.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Frankenstein, 24-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Bisogna leggere classici del genere, se si vuole capire un po' della mentalità dell'ottocento. In uno dei primi romanzi gotici, capisaldo della letteratura inglese e mondiale, il dramma dell'uomo alla ricerca della propria identità, il dramma del "diverso", di colui che vive ai margini della società sperimentandone amaramente l'alienazione e l'isolamento, ma soprattutto il dramma dell'umano che sfida i confini della natura, penetrandone i segreti più profondi, senza badare alle conseguenze della sua azione. Da avere, da leggere, da analizzare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Non molto piacevole, 05-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi aspettavo qualcosa di diverso da un classico di questo tipo. Certo... Quasi impossibile non avere una mezza idea su questa storia al solo pronunciarsi del titolo, perfino non avendo mai visto un film al riguardo: ma quello che mi ha deluso non sono tanto certe aspettative riguardanti tramapersonaggi ma proprio lo stile di scrittura e la narrazione. Ferraginoso, saturo, vecchio e lento.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0GLI EFFETTI DISTRUTTIVI DELLA SCIENZA, 27-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Il mostro creato dallo scienziato Frankenstein è l'emblema degli effetti negativi e devastanti che spesso la scienza può assumere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Inquietante al punto giusto, 23-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un grande classico della letteratura con qualcosa in più: l'atmosfera gotica, la trama per nulla scontata, e un personaggio molto particolare. Assolutamente da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La scienza e la morale, 26-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Mary Shelley rivoluzionò la letteratura inglese (e mondiale) con Frankenstein, il primo romanzo fantascientifico, dove l'uomo si trova a dover gestire un essere creato e non generato da lui.
I brillanti studi di Victor Frankenstein nella filosofia naturale fanno presagire una brillante carriera e una vita felice, ma l'ambizione di diventare creatore al pari di Dio porterà lo scienziato ad una situazione troppo grande per lui, che lascerà a se stessa la sua creatore. Il mostro si scontrerà colla malvagità umana e ne verrà contagiato. Il lato scientifico, ovviamente poco sviliuppato a causa delle poche conoscenze dell'autrice, lascia spazio a grandiosi paesaggi e dilemmi morali e sociali, tra cui è notevole quello del ruolo della donna come generatrice ed essere ancora relegato all'ambiente domestico.
I sostanziali "aiutini" del poeta, marito di Mary, Percy Shelley hanno trasformato una storia originale un poco legata e noiosa in un'opera dal respiro poetico e colto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Da leggere, 07-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Il mostro. Ma i veri mostri sono loro o tutti quelli che li giudicano solo in base alle apparenze?
Oppure è il creatore stesso, che si è voluto eleggere a dio, sfidando le leggi della natura?
Il finale è bellissimo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO