€ 9.21€ 9.80
    Risparmi: € 0.59 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La fragile concordia. Stato e cattolici in centocinquant'anni di storia italiana

La fragile concordia. Stato e cattolici in centocinquant'anni di storia italiana

di Andrea Tornielli

5.0

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Il Risorgimento ha visto, con la nascita dello Stato italiano, l'abbandono forzato del potere temporale da parte del papato: il Vaticano, di fatto parte di Roma e dell'Italia, è diventato un fazzoletto di terra indipendente. Questa svolta ha segnato il ruolo peculiare dei cattolici nella nostra storia politica, inaugurando un rapporto controverso, discusso e spesso travagliato. Un legame che dura ancora oggi, e i cui delicati equilibri hanno dato adito a interpretazioni fortemente divergenti. Tornielli, in questo saggio, propone la ricostruzione equilibrata e obiettiva della lunga convivenza: il ruolo di Pio IX durante il Risorgimento, la nascita del Partito Popolare, il rapporto tra Chiesa e fascismo, gli anni della DC, fino al ruolo dei cattolici nel panorama odierno. Un profilo libero da estremismi che, riconoscendo le luci e le ombre di questa difficile relazione, ci aiuta a comprendere il nostro passato e immaginare il nostro futuro.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0Un capolavoro, 25-03-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Un nuovo capolavoro del giornalista-vaticanista Andrea Tornielli. Una sorta di documentario commemorativo dell'unità d'Italia, rapportata alla Santa Sede e al cattolicesimo. Fondamentale per coloro che vogliono scoprire la nostra storia in chiave cristiana anche con controversie.
Ritieni utile questa recensione? SI NO