€ 22.80€ 24.00
    Risparmi: € 1.20 (5%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Formazione professionale salesiana: memoria e attualità per un confronto. Indagine sul campo

Formazione professionale salesiana: memoria e attualità per un confronto. Indagine sul campo

di Luc Van Looy, Guglielmo Malizia


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
L'azione educativa dei salesiani si esprime in molte iniziative e moda­lità. Tuttavia due la caratterizzano in modo singolare fino a darne i tratti ori­ginali: l'oratorio e il centro di formazione professionale. Il primo è la chiave della pedagogia; il secondo è il criterio principale per la collocazione sociale e culturale. Ne rende atto la storia.In molte parti i salesiani sono stati chiamati per introdurre o qualificare le istituzioni e i programmi di formazione professio­nale. Iniziati centoquaranta anni fa in un angolo di Valdocco, adibito a minu­scolo laboratorio di calzolai essi videro, già durante la vita di Don Bosco, una evoluzione che non si è interrotta fino ai nostri giorni, all'insegna della condizione giovanile, dello sviluppo delle tecnologie e dell'organizzazione, del mercato del lavoro e soprattutto dei progressi didattici. Sempre e dappertutto il Sistema Preventivo si propose non tanto di pre­parare “operai”, mano d'opera adeguata ai tempi, ma di formare persone con un patrimonio umano e cristiano di convinzioni, atteggiamenti e abitu­dini: insomma con una cultura sufficiente che contemporaneamente inclu­deva il senso etico e sociale del proprio lavoro. Gli ultimi tempi hanno visto ancora l'espandersi della formazione pro­fessionale nel mondo e dilatarsi la domanda. Ma si è costatato il fatto e l'esi­genza di una diversificazione per quanto riguarda i livelli, le attrezzature, i programmi, le forme di organizzazione. Si curano infatti da Istituti tecnici in­dustriali fino a corsi rapidi di avviamento all'occupazione. Si mettono in atto da gestioni scolastiche complesse fino a cooperative e organizzazioni leggere. La presenza salesiana ha comunque mostrato lungo gli anni una forte capacità di iniziativa e coraggio per venire incontro ai giovani che sono alla ricerca di una via verso l'occupazione e l'inserimento sociale. Ha pure tenuto il passo delle innovazioni tecniche e didattiche. Il futuro immediato però esige verifiche e adeguamento. La Facoltà di Scienze dell'Educazione dell'Università Pontificia Salesiana, in particolare l'Istituto di Sociologia, si sono presi l'impegno di valutare l'andamento at­tuale delle opere salesiane dedicate all'insegnamento tecnico e alla formazione professionale. Hanno coinvolto nella ricerca persone direttamente inte­ressate, dirigenti, insegnanti, allievi-utenti, genitori e osservatori per giun­gere insieme a una valutazione delle realtà in atto. Personale della Facoltà, specialmente delegato al compito, ha poi fatto una attenta lettura del mate­riale traendone le conclusioni. Dall'insieme si scorge l'influsso che ha avuto finora l'iniziativa di Don Bosco in favore dei giovani lavoratori così come l'esigenza odierna di inse­rirsi nel loro mondo, mettendo insieme tutte le risorse di educazione di cui la società dispone. L'intenzione del lavoro è progettuale: aiutare a simulare profili, pro­grammi, metodologie, strutture e forme di gestione che consentano oggi di essere efficaci quanto ieri secondo la diversità dei contesti.

Altri utenti hanno acquistato anche: