La foresta dei pigmei

La foresta dei pigmei

4.5

di Isabel Allende


  • Prezzo: € 14.00
  • Nostro prezzo: € 11.90
  • Risparmi: € 2.10 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
 Questo prodotto appartiene alla promozione  Feltrinelli

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Kate Cold, il nipote Alex e l'amica Nadia ricevono dal "National Geographic" l'incarico di preparare un reportage sui safari che si svolgono a dorso d'elefante. A Nairobi Alex e Nadia incontrano un'indovina che li avverte di un pericolo imminente: saranno costretti ad affrontare un mostro a tre teste e solo se resteranno uniti riusciranno ad avere la meglio. Quando incontrano Fratel Fernando, un missionario alla ricerca di due confratelli, decidono di aiutarlo. Si ritroveranno nel cuore della giungla dove verranno in contatto con una tribù di pigmei caduti in disgrazia da quando la sacerdotessa Nana-Asante è stata sconfitta e il loro villaggio è diventato feudo di tre personaggi: il re Kosongo, il militare Mbembelé e lo stregone Sembo...

Note sull'autore

Isabel Allende nasce in Perù nel 1942 e cresce con la madre e i due fratelli nella casa del nonno materno a Santiago, in Cile.
Nel 1956 la madre si risposa con un diplomatico, che per il suo lavoro è costretto a spostarsi spesso. La famiglia Allende, quindi, lascia il Cile e comincia a viaggiare tra Bolivia, Europa e Libano. All'età di vent'anni, una volta tornata in patria, Isabel si sposa con Michael Frìas con cui ha due figli, Paula e Nicolàs. Qui inizia la sua attività giornalistica, collaborando con la rivista femminile Paula e con quella per ragazzi Mampato.
Dopo il colpo di stato guidato da Pinochet dell'11 settembre 1973, la scrittrice lascia il Cile e si trasferisce a Caracas, in Venezuela, dove comincia a scrivere anche per il giornale El Nacional.
Nel 1983 viene pubblicato a Buenos Aires il suo romanzo d'esordio, La casa degli spiriti, in cui gli orrori della guerra fanno da sfondo e si mescolano con le vicende e gli amori di una famiglia cilena; una storia così emozionante e commovente da essere paragonata, nella narrativa sudamericana, a Cent'anni di solitudine di Gabriel Garcìa Màrquez. A questo capolavoro, seguono poi D'amore e ombra, Eva Luna e Eva Luna racconta.
Nel 1988 si trasferisce in California con il secondo marito, William Gordon, conosciuto durante un viaggio a San José. La vita del marito diviene spunto per un nuovo romanzo, Il piano infinito, così come lei stessa rivela in Il mio paese inventato. Nel 1991 la Allende perde la figlia Paula, morta dopo un lungo periodo in coma a causa di una malattia rara e gravissima, la porfiria. Pochi anni dopo, la Allende dedica alla figlia il libro Paula, in cui le dà il suo personalissimo saluto.
Tra le sue numerose pubblicazioni, è presente anche una trilogia per ragazzi dedicata ai suoi nipoti , costituita da La città delle bestie, Il Regno del Drago d'Oro e La foresta dei pigmei.
Insignita della Laurea Honoris Causa in Lingua e Letteratura, la Allende ha insegnato Letteratura presso l'University of Virginia, il Montclair College e l'University of California. Ha, inoltre, ricevuto numerose riconoscenze, tra cui il Premio Nazionale cileno per la Letteratura nel 2010.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Isabel Allende:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 6 recensioni)

5.0Immergersi nel racconto, 26-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro, ma tutti quelli che ho letto dell'Allende, sono così realistici, avvolgenti, ammalianti e carismatici, che sin dalle prime parole già con un balzo temporale ti catapulta nel racconto, ti fa diventare tutt'uno con il personaggio principale e ti fa viaggiare in quei mondi lontani, che solo con la fantasia puoi immaginare, popolati da popoli singolari e misteriosi dove l'assurdo è normalità e la normalità è emozione e attesa.
Riga dopo riga, il vortice del piacere ti risucchia e ti riempie il cuore di quella sensazione che ti spinge a non lasciare il libro, come quando si vorrebbe lasciar andar via una persona amata ma sai che non puoi farlo e ti ritrovi ad aver letto il libro d'un fiato annullando tempo e spazio...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Per ragazzi..., 01-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Sempre mantenendo quello stile unico, che riesce sempre a evocare atmosfere magiche, questo libro si rivolge a un pubblico abbastanza giovane. Chi ha amato "La casa degli spiriti" può comunque apprezzarlo ma la narrazione e l'intensità emotiva è più leggera. Assolutamente divertente e piacevole, con quelle sfumature che solo Isabel Allende sa creare. Consigliato, basta sapere cosa si va a leggere...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Buono, 19-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Non mi è piaciuto quanto i primi due libri della serie ("La città delle bestie" e "Il regno del drago d'oro") . Ho notato che in questo libro le belle idee dell'Allende hanno comiciato a scarseggiare, ma è comunque una lettura piacevole.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Da non perdere!, 14-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Ultimo capitolo della trilogia che vede protagonisti Nadia e Alex ormai legati da un profondo sentimento. Libro da leggere assolutamente, permette di immedesimarsi perfettamente con i protagosti lasciando i lettori senza fiato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Stupendo!, 21-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro bellissimo scritto da un'autrice veramente capace! Il romanzo narra le avventure straordinarie vissute da due ragazzi innamorati. Avventure che permetteranno loro di scoprire il profondo significato di valori quali l'amicizia, l'amore, il rispetto per la natura e gli animali, fratellanza, famiglia.
Una lettura adatta a persone di tutte le età, adulti e ragazzi.
"La foresta dei pigmei" è il capitolo conclusivo della saga "Le avventure di Aquila e Giaguaro", che come i precedenti lascia il lettore profondamente colpito.
Isabel Allende è un'ottima scrittrice di talento e vorrei che scrivesse più libri di questo genere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0bello, 09-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
ho trovato questo libro molto carino e sicuramente leggibile e di facile lettura. la allende dopo fantastici romanzi per adulti ci delizia con queste tre deliziose perle per ragazi. ho amato molto la vena ecologista che li caratterizza tutti e anche le belle descrizioni dei luoghi che la allende ha personalmente visitato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO