Cerca
 
 

Fondazione della metafisica dei costumi. Testo tedesco a fronte

Fondazione della metafisica dei costumi. Testo tedesco a fronte

di Immanuel Kant


  • Prezzo: € 9.50
  • Nostro prezzo: € 9.02
  • Risparmi: € 0.48 (5%)
Spedizione a 1€  Spedizione con Corriere a solo 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
RACCOGLI BEENZ E RICEVI FANTASTICI PREMI!
Acquistando questo prodotto raccogli 18 beenz o più. Scopri come
Aggiungi al carrello

Descrizione

Pubblicata nel 1785, "La fondazione della metafisica dei costumi" è l'opera di Kant dedicata interamente alla filosofia pratica, con l'esplicito obiettivo di esaurire gli aspetti più strettamente teorici del sistema che aveva da lungo tempo progettato: la metafisica dei costumi. La Fondazione assolse il compito di presentare al pubblico la filosofia morale kantiana, ma ebbe allo stesso tempo il paradossale effetto di allontanare ancora la stesura della vera e propria "Metafisica dei costumi" che verrà pubblicata solo nel 1797-98. L'obiettivo principale è chiaramente indicato da Kant: "La presente Fondazione non è altro che la ricerca e la definizione del supremo principio della moralità, che da sola costituisce un'impresa compiuta nei suoi scopi e da separarsi da ogni altra ricerca morale".

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Fondazione della metafisica dei costumi. Testo tedesco a fronte acquistano anche Le confessioni di Agostino (sant') € 7.50
Fondazione della metafisica dei costumi. Testo tedesco a fronte
aggiungi
Le confessioni
aggiungi
€ 16.52


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti


Scrivi una nuova recensione su Fondazione della metafisica dei costumi. Testo tedesco a fronte e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)


4.0Fondazione della metafisica dei costumi, 22-09-2010
di G. Marotta - leggi tutte le sue recensioni

Non si può non rimanere affascinati da un pensiero ricco, lineare ed in un certo senso implacabile come quello di Kant. Se poi, a differenza di altre sue opere la chiarezza riesce a sopravanzare la difficoltà dell'espressione si arriva a pochi passi dalla perfezione. Qui nascono e crescono pensieri come quello della volontà morale, della libertà, dell'imperativo categorico che d'ora in avanti costituiranno concetti imprescindibili ad ogni filosofia morale.
Certo, a volte sembra che in Nostro sottovaluti o addirittura ignori le difficoltà di giustifiicazione che temi come la libertà o il fondamento di una necessità che riposi in una dimensione solo formale dell'etica; ma questo è il destino di ogni pensiero grande: quello di suscitare oltre a grandi risposte anche grandi interrogativi con cui lo Spirito sarà poi destinato a confrontarsi.


Ritieni utile questa recensione? SI  NO