€ 8.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Flatlandia. Storia fantastica a più dimensioni

Flatlandia. Storia fantastica a più dimensioni

di Edwin A. Abbott

3.5

Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Einaudi tascabili. Classici
  • Traduttore: Oddera F.
  • Data di Pubblicazione: maggio 2011
  • EAN: 9788806207939
  • ISBN: 8806207938
  • Pagine: XXXI-138
  • Formato: brossura
"Flatlandia" è stato pubblicato anonimo nel 1882. Abbott vuole spiegare la natura delle tre dimensioni che conosciamo, in modo da prepararci all'eventualità di una quarta dimensione, ancora sconosciuta. Così immagina un mondo a due dimensioni, Flatlandia, dove la terza dimensione è inconcepibile. Ma che cosa succede se un abitante di Flatlandia si rende conto che un'altra dimensione è, non solo concepibile, ma addirittura esistente? Al suo primo apparire, l'opera di Abbott non riscosse particolare attenzione. Ma è nel 1920, nel secolo di Einstein, che inizia ad attirare l'interesse di molti per l'evidente analogia con lo sforzo di comprensione che la teoria einsteiniana portava con sé. Come è noto, infatti, la teoria della relatività aggiunge una quarta dimensione, il tempo. Da allora questo libro è diventato un classico della letteratura, contaminata con la scienza. Prefazione di Claudio Bartocci.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.7 di 5 su 3 recensioni)

3.0Flatlandia, 31-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un quadrato, abitante di Flatlandia, è il narratore e protagonista del racconto fantastico. Un piccolo libro in cui attrvarso la geometria viene spiegata quella che può essere la libertà.
Libro interessante, scritto da un reverendo, contemporaneo di un altro reverendo lewis (l'autore di alice nel paese delle meraviglie) .
Consigliato
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Meraviglioso, 17-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libricino descrive inizialmente un mondo a due dimensioni, in cui gli abitanti sono poligoni regolari o triangoli e l'intelligenza di una persona dipende dall'ampiezza degli angoli al suo interno (le donne sono linee... ) . Continua poi con l'incontro tra un quadrato e una sfera proveniente dal nostro mondo tridimensionale e spiega con infinita precisione il paradosso costituito dal porre le nostre 3 dimensioni le uniche possibili. Un libro magico che fa riflettere lettori di qualunque età.
Consigliato a tutti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Tante dimensioni, tante società, 23-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Il Reverendo Abbott racconta principalemente la storia di un mondo a due dimensioni, in cui non esiste la profondità, e ci illustra le relazioni sociali e della vita dei triangoli, dei cerchi, dei quadrati... Un libro tanto particolare quanto interessante, in cui questa società geometrica diventa un modo per capire ed estremizzare i problemi della vera società civile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO