Fisica matematica

Fisica matematica

4.0

di Fabio Bagarello


  • Prezzo: € 43.20
  • Nostro prezzo: € 41.47
  • Risparmi: € 1.73 (4%)
Normalmente disponibile in 4/5 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€    Scopri come

Descrizione

L'autore ha perseguito l'obiettivo di "tradurre in parole" le inevitabili formule matematiche che compaiono in ogni testo di fisica matematica. Ha cercato cioè di scrivere un manuale la cui struttura non si riducesse a una successione di lemmi, teoremi e corollari privi di una ragionata giustificazione, ma che risultasse accessibile e al tempo stesso rigoroso. Con questo intento affronta argomenti fondamentali come, tra gli altri, le funzioni analitiche, gli spazi di Hilbert, serie e trasformata di Fourier, la trasformata di Laplace, ma anche argomenti più specialistici come frame, wavelet e analisi di multi-risoluzione. Due utili appendici competano l'opera: la prima raccoglie alcune prove d'esame risolte e commentate, l'altra è dedicata a una trattazione sintetica delle equazioni differenziali ordinarie.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Fisica matematica acquistano anche Ricerca operativa di Maurizio Bruglieri € 39.34
Fisica matematica
aggiungi
Ricerca operativa
aggiungi
€ 80.81


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Ottima chiarezza e poco rigore, 15-05-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Nell'immaginario collettivo un libro di matematica è visto come una successione di teoremi legati tra loro da un filo sottile.
Questo testo cerca, per quanto possibile, di spezzare questa prassi e di trovare un buon compromesso tra rigore matematico e chiarezza nell'esposizione.
L'innovazione introdotta è che cercare sempre di spiegare le idea e i ragionamenti che si nascondono dietro ogni nuova definizione e teorema.
Nonostante l'evidente e preziosissimo sforzo di rendere quanto più chiara l'esposizione, si allontana troppo dallo schema: lemma, teorema, corollario inducendo il lettore a non capire causa e conseguenza con la complicità del fatto che le ipotesi di ogni teorema sono riportate solamente nella prefazione di ogni nuovo concetto e ripetute di rado; problema che si riscontra soprattutto nell'ultima parte del libro: cenni di probabilità, dove la trattazione si fa più contorta.
Sono da valutare positivamente sia gli esercizi risolti sparsi in tutto il libro, che riescono spesso a dare tecniche di approccio agli esercizi, sia le appendici poste alla fine del libro: Esercizi d'esame svolti e Equazioni differenziali ordinarie, che offrono rispettivamente materiale con cui potersi esercitare (e soprattutto applicare la teoria) e un buon ripasso su argomenti fondamentalmente già noti.
Ricapitolando, ottimo e affidabilissimo testo anche se non guasterebbe un'approccio più rigido nell'esposizione dei teoremi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO