€ 9.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Filologia e libertà. La più eversiva delle discipline, l'indipendenza di pensiero e il diritto alla verità

Filologia e libertà. La più eversiva delle discipline, l'indipendenza di pensiero e il diritto alla verità

di Luciano Canfora


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar saggi
  • Data di Pubblicazione: giugno 2011
  • EAN: 9788804610953
  • ISBN: 8804610956
  • Pagine: 143
  • Formato: brossura
Luciano Canfora è molto noto al grande pubblico come intellettuale impegnato e critico della modernità: forse non tutti però sanno che è anche un insigne studioso di storia antica e di filologia classica. Eppure, questa radice specialistica è forse il cuore profondo dell'attività, molto visibile e apprezzata, del Canfora polemista: l'abitudine al pensiero critico, all'interrogazione delle fonti, al dubbio sistematico sulle verità stabilite per decreto sono le armi migliori di un filologo. Nel suo nuovo libro, Canfora stabilisce in modo esplicito il collegamento tra l'analisi rigorosa dei testi - la filologia - e l'indipendenza e l'orgoglio intellettuale, quella libertà di pensiero che è la grande conquista dell'epoca moderna. Attraverso l'affascinante storia delle discipline filologiche, dai primi studiosi delle Sacre Scritture che osarono sottoporre a indagine testi intoccabili a Erasmo da Rotterdam, Spinoza e Giordano Bruno, dagli oscuri copisti medievali che salvarono i grandi scritti dell'antichità ai filologi dell'epoca moderna che ristabiliscono la verità storica della scrittura e della tradizione contro le mistificazioni ideologiche o religiose, Canfora ci mostra come la filologia sia stata la palestra della libertà intellettuale, dell'indipendenza della ricerca e del diritto degli uomini alla verità contro ogni oscurantismo.

Note su Luciano Canfora

Luciano Canfora è nato a Bari il 5 giugno del 1942. Dopo aver conseguito il diploma di maturità, si iscrive all’Università dove frequenta il corso di laurea in Storia romana. Dopo aver conseguito la laurea nel 1964, prosegue gli studi presso la Normale di Pisa, dove si specializza in Filologia classica. La sua carriera come docente universitario è iniziata subito dopo gli studi in Filologia, divenendo assistente di Storia antica e di Letteratura greca. Luciano Canfora attualmente è professore ordinario presso l’Università di Bari, dove insegna Filologia greca e latina. Inoltre ricopre il ruolo di coordinatore scientifico presso la Scuola Superiore di Studi Storici di San Marino. Collabora con numerose testate giornalistiche, tra cui il Journal of Classical Tradition di Boston[1], la spagnola Historia y critica e la rivista italiana Limes, del gruppo L’Espresso. Collabora con importanti quotidiani nazionali, tra cui Il Corriere della Sera e La Stampa. E’ membro della Fondazione Istituto Gramsci e fa parte del comitato scientifico dell’Enciclopedia Treccani. E’ direttore della rivista Quaderni di Storia (Ed. Dedalo di Bari) e della collana La città antica, dell’editore palermitano Sellerio. Per quanto riguarda il settore editoriale, è anche direttore della collana Paradosis per le edizioni Dedalo e della collana Historos per la Sandro Teti Editore. E’ l’autore di numerosi saggi che trattano di filologia, storia e politica dall’età antica all’età contemporanea. I suoi volumi sono stati tradotti in molte lingue ed apprezzati all’estero.

Altri utenti hanno acquistato anche: