€ 13.43
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Fatti coatti (o quasi)

Fatti coatti (o quasi)

di Carlo Verdone, Marco Giusti

4.0

Fuori catalogo - Non ordinabile
In vent'anni di attività Verdone ha conosciuto il meglio e il peggio del nostro cinema. La Cinecittà dei tempi d'oro e quella imbastardita dalla tv di oggi. E ha frullato tutto secondo le novità linguistiche del mondo dal dopoguerra ad oggi. Grazie a questo può dare vita alla contaminazione continua tra cinema e realtà, sguardo disincantato sul mondo e "coattitudine", con scambi continui tra i vari livelli che esplodono in battute irresistibili.

Note su Carlo Verdone

Carlo Gregorio Verdone è nato a Roma il 17 novembre del 1950. È figlio del critico cinematografico Mario Verdone, fratello del regista Luca e di Silvia, sposata con Christian di Sica. Ha studiato al Liceo Nazareno di Roma, dove ha conseguito la maturità classica e nel 1976 si è laureato in Lettere Moderne presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Prima di conseguire la laurea, ha anche ottenuto un diploma in Regia presso il Centro sperimentale di cinematografia di Roma. Dopo alcune esperienze come cabarettista, inizia a dilettarsi come regista di cortometraggi. Il suo primo lungometraggio è “Un sacco bello”, del 1980, a questo segue “Bianco, rosso e Verdone” (1981). In questi primi due film, è regista e attore e porta sullo schermo alcuni dei personaggi che aveva interpretato nelle sue prime esperienze televisive. Il successo di questi due film d’esordio e di quelli a seguire, lo ha reso uno dei maggiori interpreti della commedia all’italiana. Ha lavorato anche per il teatro e ha girato alcuni spot televisivi e dei videoclip musicali. E’ autore di alcuni libri autobiografici. Carlo Verdone dal 1980 al 1996 è stato sposato con Gianna Scarpelli, dalla quale ha avuto due figli, Giulia e Paolo.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Carlo Verdone:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Un aggettivo? Coatto, 21-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Gli amanti di Verdone non possono assolutamente perdere questo libro. Una serie di aneddoti della vita privata dell'attore-regista, come dice il titolo, "molto coatti", ma molto divertenti, fonte di ispirazione dei suoi film.
Ritieni utile questa recensione? SI NO