Cerca
 
 

I fantasmi di Portopalo. Natale 1996: la morte di 300 clandestini e il silenzio dell'Italia

I fantasmi di Portopalo. Natale 1996: la morte di 300 clandestini e il silenzio dell'Italia

di Giovanni M. Bellu


  • Prezzo: € 9.50
Spedizione a 1€  Spedizione con Corriere a solo 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Fuori catalogo - Non ordinabile

Descrizione

La notte di Natale del 1996 nel canale di Sicilia è avvenuto il più grande naufragio della storia del Mediterraneo dalla fine della seconda guerra mondiale. Nel tentativo di sbarcare nel nostro paese, circa trecento clandestini di origine pakistana, indiana e tamil, muoiono per l'affondamento di una "carretta del mare". Il fatto passa quasi completamente sotto silenzio. Nulla avviene durante quei giorni di festa e quando all'inizio di gennaio arrivano dalla Grecia le prime denunce dell'accaduto, la reazione delle autorità italiane è il rifiuto di credervi: come poteva essere successa una tragedia di simili proporzioni senza che il mare e le coste siciliane ne portassero traccia? Il libro è la ricostruzione di questa incredibile vicenda. Con una prefazione di Carlo Lucarelli.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano I fantasmi di Portopalo. Natale 1996: la morte di 300 clandestini e il silenzio dell'Italia acquistano anche Costruire e valutare i progetti nel sociale. Manuale operativo per chi lavora su progetti in campo sanitario, sociale, educativo e culturale di Liliana Leone € 28.00
I fantasmi di Portopalo. Natale 1996: la morte di 300 clandestini e il silenzio dell'Italia
aggiungi
Costruire e valutare i progetti nel sociale. Manuale operativo per chi lavora su progetti in campo sanitario, sociale, educativo e culturale
aggiungi
€ 37.50


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti


Scrivi una nuova recensione su I fantasmi di Portopalo. Natale 1996: la morte di 300 clandestini e il silenzio dell'Italia e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)


4.0Aprire gli occhi, 08-07-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di S. Fanni - leggi tutte le sue recensioni

U disastro in mezzo e nel fondo al mare della Sicilia. 300 persone, ognuna con una storia, dei ricordi, delle speranze, addormentate per sempre in fondo al mare. Un pezzo di storia che non fa certo onore all'Italia. Un paese che cerca ormai sempre più spesso di nasconderci avvenimenti anche di grande rilevanza.Consiglio vivamente questo libero a chi non voglia continuare a tenere la benda sugli occhi che spesso ci viene messa senza che neanche ce ne accorgiamo.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO